Di nuovo rosa il medagliere per il CC3Ponti di Roma

Condividi

Stavolta a Torino, a ‘D’inverno sul Po’, regata internazionale di canottaggio

Una regata di fondo molto partecipata quella che si è chiusa domenica scorsa in Piemonte. Più di 4000 gli iscritti alla 41ma edizione della ‘D’inverno sul Po’, in acqua dal 9 all’11 febbraio per circa 5000 metri di gran fondo, dalla Passerella Turin Marathon ai Murazzi Gipo Farassino.
Organizzata dalla Società Canottieri Esperia, ha visto tra gli arrivi più veloci ai Murazzi e nel tratto di fiume di fronte all’Esperia, tra gli equipaggi delle Società, quelli femminili del Circolo Canottieri 3 Ponti, medaglia d’oro accanto a quelli di Gavirate, CUS Bari e Lario Como.

Riccardo Dezi e Giulia Benigni, rispettivamente presidente e vicepresidente del Circolo romano e tecnici di canottaggio di IV livello europeo, avevano iscritto ben 51 tra canottiere e canottieri alla competizione. E gli ori conquistati da due degli equipaggi femminili schierati è stato un risultato doppiamente apprezzato dagli allenatori, perché ha testimoniato, come ha detto l’allenatrice “una decisa crescita delle atlete dal punto di vista della tecnica, prima ancora che dell’ingaggio fisico”.

L’equipaggio CC3Ponti

La terza e ultima giornata di regate era riservata esclusivamente alle specialità di quattro di coppia e otto e proprio negli otto si è registrata la vittoria. Medaglia d’oro OTTO Master Over 54 femminile, infatti, su un totale di 11 squadre partecipanti, l’equipaggio CC3P timonato da Irene Lodo, condotto da Giuseppina Nuzzo. Dietro di lei, Roberta Pigliacampo, Anna Clara Salvatore, Francesca Severini, Anna Palomba, Francesca Giampieri, e le infaticabili gemelle del remo Maria Antonietta e Monica Giannini.
E medaglia d’oro, con il tempo di 18:10:23, anche quella nell’Otto Master categoria 43-54 femminile, su 15 squadre partecipanti, conquistata dall’equipaggio, con ancora Irene Lodo al timone, guidato da Giulia Guerrini, che ha commentato: “In allenamento ci dicono che la gara si costruisce colpo dopo colpo, fidandoci delle compagne. Il risultato che abbiamo ottenuto è solo il tentativo di mettere a frutto questo insegnamento, che non si limita alla gara, ma dovrebbe applicarsi a tutte le cose della vita!”.
Dal numero 2 in barca con lei Barbara De Bellis, Lavinia Tellini, Serena Di Nino, Arianna Fusco, Alessandra Monica Tonetti, Francesca Fiona Novella Palleschi e Simona Mariantoni.
A premiare le atlete Giuseppe Abbagnale, presidente della Federazione Italiana Canottaggio.

Di nuovo equipaggi femminili per il CC3Ponti sul podio, quindi, era successo da ultimo anche nell’ambito delle gare disputate nella storica Coppa Lysistrata di Napoli, e del resto sono sempre di più le donne che praticano il canottaggio, e più in generale gli sport del remo, con costanza, tenacia e sano spirito competitivo. E stavolta è oro.