Ryanair (foto Ansa)

Lo strano caso della gara adv della Regione Calabria con Ryanair in pole position

Condividi

Un grande appalto pubblicitario, 47 milioni di euro in tre anni, potrebbe (anzi dovrebbe) finire in buona misura nelle mani di una compagnia aerea straniera. Che però ha effettuato regolare gara ed è in testa nella graduatoria dei 4 principali lotti del bando

Ryanair vola in Calabria, anche e soprattutto nell’advertising. Tra le curiosità che sono spesso frutto dell’esito delle gare pubbliche sulla comunicazione, quelle che arrivano dalla Calabria. In palio i servizi di comunicazione ed il marketing digitale turistico per la promozione della regione dei bronzi di Riace come destinazione dei viaggiatori italiani ed esteri. Il budget è stimato valere 47 milioni di euro, Iva esclusa, il contratto ha una durata di 36 mesi. l gruppo irlandese si è posizionato in prima posizione in tutti e quattro i lotti. Il primo lotto, del valore di 10,5 milioni di euro, riguarda le attività in almeno tre mercati tra Regno Unito, Irlanda, Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Spagna e Portogallo; il secondo (11,5 milioni di euro) tre mercati tra Albania, Bosnia, Croazia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Svizzera, Liechtenstein, Austria, Slovenia, Germania Norvegia, Svezia, Finlandia, Danimarca e Malta; il terzo, di 5 milioni di euro, tre mercati tra Ungheria, Polonia, Turchia, Russia, Bielorussia, Kazakistan, Moldavia, Ucraina, Estonia, Lettonia, Lituania, Armenia, Azerbaijan, Georgia, Bulgaria, Grecia, Macedonia, Romania, Serbia e Montenegro; l’ultimo, per 20 milioni di euro, riguarda l’Italia in almeno tre regioni tra Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Lazio, Marche, Toscana ed Umbria. 

Ryanair (foto Ansa)
Ryanair (foto Ansa)

Al primo classificato, dice il bando, “potranno essere affidati appalti specifici fino ad un importo massimo stimato pari al 65% di ciascun lotto”. Il 20% andrà al secondo classificato, il 10% al terzo. Dietro Ryanair si sono posizionate: nel primo e nel secondo lotto Tbwa\Italia, Pomilio Blumm, Energent, InRete e Digital Angels; nel terzo East Media, Pomilio Blumm, Energent, InRete e Digital Angels; nel quarto, infine, Tbwa\Italia, Energent, Pomilio Blumm, InRete e Digital Angels.