La pubblicità out of home raggiunge a quota 5%

Condividi

I dati del totale anno 2023 degli investimenti pubblicitari in Italia fotografano una crescita dell’out of home (+ 11.5%) di gran lunga superiore a quella del mercato totale (+ 1.9%). Crescita che si è mantenuta su questi livelli nel corso di tutti i dodici mesi dell’anno e che ha portato il mezzo a superare il 5% di quota (5.1%).

Grande soddisfazione – riporta una nota AudiOutdoor – da parte degli operatori del settore che negli anni hanno costruito un sistema di qualità e di innovazione sempre più apprezzato dalle aziende e dai centri media come è stato sottolineato dal presidente di Upa Lorenzo Sassoli de Bianchi nel corso del recente convegno che Audioutdoor ha organizzato per illustrare i nuovi strumenti che mette a disposizione del mercato. Grande sensibilità si è raggiunta anche nella creatività che sta raggiungendo ottimi livelli le parole di Davide Arduini presidente di Una.

Risalta in questi dati anche il valore e la crescita degli investimenti sugli impianti digitali (+ 16.8%) che rappresentano ormai il 34.2% dell’investimento sul mezzo.