Rai, ad e dg: riconoscenza a Minoli per rafforzamento Cptv di Napoli

Condividi

“A Giovanni Minoli va la nostra
riconoscenza per aver contribuito con l’ideazione di “Un Posto al Sole” a rafforzare il Centro di Produzione Tv di Napoli sempre al servizio del territorio”. Così l’amministratore delegato Roberto Sergio e il direttore generale Giampaolo Rossi commentano il riconoscimento della cittadinanza onoraria attribuita dal Comune di Napoli a Giovanni Minoli.
“La cosa che mi lusinga enormemente di questo riconoscimento – dice dal canto suo Giovanni Minoli – è che è partito dalle
maestranze e dagli attori che hanno scritto al sindaco per riconoscermi, dopo 27 anni, l’importanza del lavoro fatto a Napoli. Oggi, “Un posto al sole” è una delle prime industrie di Napoli che ha dato e dà lavoro – direttamente o indirettamente – a migliaia di persone. È stato difficilissimo farlo perché pochissimi capivano, allora, l’importanza strategica di quella scelta e mi fa enormemente piacere, oggi, che il Comune e i vertici capiscano l’importanza di festeggiare insieme questa cittadinanza, perché io sono stato e mi sento un dirigente della Rai e “Un posto al sole” è stato un grandissimo progetto industriale che ha salvato il Cptv di Napoli. E non posso dimenticare due donne che mi hanno aiutato in questo: Elvira Sellerio e Letizia Moratti”.