Informazione a rischio AI: online centinaia di siti di news senza controllo

Condividi

I dati di Newsguard citano almeno 700 portali attivi, in 15 lingue. Italiano compreso

Ci sono oltre 700 siti di notizie e informazioni generati dall’intelligenza artificiale che operano con poca o nessuna supervisione umana. A identificarli NewsGuard, organizzazione che valuta l’affidabilità dei siti di notizie di tutto il mondo.

I siti generati dall’AI, scrive Ansa, sono in 15 lingue: arabo, cinese, ceco, olandese, inglese, francese, tedesco, indonesiano, italiano, coreano, portoghese, spagnolo, Tagalog, tailandese e turco.
Hanno nomi generici, come iBusiness Day, Ireland Top News e Daily Time Update, e sfornano dozzine di articoli generici, su una vasta gamma di argomenti tra cui politica, tecnologia, intrattenimento e viaggi. Talvolta includono false affermazioni, anche sui leader politici. Altre false affermazioni riguardano bufale sulla morte di celebrità, eventi inventati e articoli che presentano vecchi eventi come se fossero appena accaduti.

Programmatic alla base

“In molti casi – spiega Newguard – il modello di entrate di questi siti è la pubblicità programmatica in base alla quale vengono forniti annunci indipendentemente dalla natura o dalla qualità del sito. Di conseguenza, i migliori marchi stanno involontariamente supportando questi siti”.
“A meno che i marchi non adottino misure per escludere i siti non affidabili, i loro annunci continueranno a comparire su questi siti, creando un incentivo economico per la loro creazione su larga scala”.