Apple abbandona i piani per la sua auto elettrica

Condividi

Il mercato rallenta, e Cupertino sposta i fondi sull’intelligenza artificiale

Apple abbandona i suoi piani per un’auto elettrica. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali la decisione di bloccate uno dei progetti più ambiziosi di Cupertino avrebbe colto di sorpresa i quasi duemila dipendenti coinvolti direttamente.

Un potenziale rivale in meno per Elon Musk che, ripostandola su X la notizia, ci allega due emoji, uno di saluto e un altro con una sigaretta.

Mercato elettrico in rallentamento

Conosciuta come ‘Project Titan’, l’auto elettrica era tra le iniziative seguite da Apple per diversificare la produzione al di là dell’iPhone e per tentare di competere con Rivian e Tesla.
Un progetto talmente segreto che non lo ha mai confermato.
L’abbandono, rimarca Ansa, arriva mentre il mercato dei veicoli elettrici è in rallentamento, tanto che lo stesso Musk ha messo in guardia su una frenata della crescita delle vendite per Tesla quest’anno a causa della domanda debole, gli alti tassi di interesse e la crescente concorrenza.
Ford e General Motors si recente hanno sospeso i loro piani di espansione della capacità produttiva di auto elettriche e la scorsa settimana Rivian ha annunciato un taglio del 10% della sua forza lavoro.

Ora, i fondi Apple per la ricerca nelle auto elettriche saranno impiegati, secondo indiscrezioni, nell’intelligenza artificiale.