Novaya Gazeta senza pace: fermato il direttore Sokolov

Condividi

L’accusa per il giornalista, direttore della testata dallo scorso settembre, è di discredito delle forze armate. Per lui una multa di 30.000 rubli (300 euro)

Sergei Sokolov (a sinistra nella foto, Lapresse), il direttore di Novaya Gazeta, testata indipendente russa messa al bando, è stato fermato. Lo riferisce la stessa testata, precisando che Sokolov è stato condotto ad un commissariato di polizia, dove è stato redatto un rapporto in cui è accusato di “discredito” delle forze armate.

Le pressioni sulla testata

Sokolov è stato nominato ufficialmente direttore di Novaya Gazeta nel settembre del 2023, dopo le dimissioni del Premio Nobel per la pace Dmitry Muratov (a destra), che era stato designato come ‘agente straniero’ dalle autorità russe.
Ma già dal 2022 la testata aveva dovuto chiudere perché era stata annullata la licenza. Diversi dipendenti si sono quindi trasferiti all’estero, fondando una nuova testata, Novaya Gazeta Europa.