DAZN promuove il calcio femminile con la campagna ‘Un Nuovo Palco Per Il Calcio Femminile’ 

Condividi

In qualità di principale promotore globale del calcio femminile, DAZN lancia Un Nuovo Palco Per Il Calcio Femminile, una nuova ‘call to action’ globale a supporto delle atlete e al movimento sportivo femminile con un unico obiettivo: garantire sempre più visibilità alle competizioni attraverso il coinvolgimento di un pubblico di appassionate e appassionati ancora più ampio, per assicurare al calcio femminile un futuro sostenibile.

Per offrire un nuovo palco al calcio femminile, DAZN ha deciso di includere nella lista di eventi fruibili in app in modalità gratuita le migliori competizioni di calcio femminile da tutto il mondo, tra cui una selezione di partite della Serie A eBay Femminile, Liga F, Women’s Super League, Women’s Premier League e tutte le partite della UEFA Women’s Champions League.

“Il calcio femminile è di fronte a un bivio”, dichiara Hannah Brown, Co-CEO dello sport femminile di DAZN. “Vediamo due possibili futuri. In uno, gli stakeholder si “alleano” per costruire insieme un importante giro d’affari intorno al calcio femminile, portandolo ad avere l’attenzione globale che merita. Nell’altro, i progressi procedono lentamente e si rischia di perdere un’occasione straordinaria per accelerarne la crescita. Il calcio femminile ha un notevole potenziale commerciale e questa opportunità deve essere colta adesso”. Brown, infine, aggiunge: “certamente, fare tutto questo richiede una mentalità da capitale di rischio, con un orizzonte di investimento di diversi anni”.

Incrementare la visibilità delle competizioni femminili è diventata una leva fondamentale per assicurare al calcio femminile un futuro sostenibile. Oggi più che mai, DAZN sta rendendo le competizioni il più possibile accessibili alle tifose e ai tifosi in tutto il mondo, favorendone la crescita della sua audience e costruendo giorno dopo giorno una vera e propria piattaforma di riferimento per il gioco, le atlete e i fan.

Sostenendo continuamente l’uguaglianza delle atlete e del calcio femminile, attraverso questa ‘call to action’ DAZN condivide con tutto il sistema che opera nel mondo dello sport, in particolare del calcio, l’urgenza di promuovere la crescita del gioco e accrescere il valore mediatico delle competizioni femminili.

Il messaggio lanciato prende ispirazione dal torneo di calcio femminile svoltosi nel 1967 a Deal, una città del Kent. Nell’organizzare l’evento, il falegname Arthur Hobbs, considerato successivamente il pioniere del calcio femminile, infranse il divieto di gioco alle donne imposto dalla FA inglese nel 1921, portando il torneo a diventare vero e proprio catalizzatore di cambiamenti, al punto che il divieto venne revocato nel gennaio 1970.