Gli ascolti della Serie A tornano a crescere. Quasi 2 milioni per Napoli-Juve

Condividi

Anche se la lotta al vertice è ormai segnata, si riaccende l’interesse per la Serie A. Smaltita la delusione per il sogno tricolore svanito, gli juventini tornano a guardare le partite

La cavalcata – al bando la superstizione – ormai senza rivali dell’Inter per la conquista dello scudetto sembrava aver anestetizzato gli ascolti della Serie A. Sembrava, perchè la corsa per l’Europa, così come la lotta per la salvezza hanno richiamato i tifosi davanti alla tv.

Ne sono una prova gli ascolti registrati dalle ultime settimane. Secondo i numeri Auditel, per i match degli ultimi 2 turni di campionato gli spettatori di Dazn sono tornati sopra i 6 milioni, per l’esattezza 6,3 milioni per la 26esima giornata (23-26 febbraio) e 6,8 milioni per la 27esima (1-4 marzo).

Napoli-Juve a 1,9 milioni

Per la giornata appena mandata in archivio, Napoli-Juventus, conclusasi con la vittoria per 2 a 1 dei partenopei, ha conquistato 1,97 milioni di spettatori. La partita non solo è stata la più vista della giornata, ma è stato anche tra i match più seguiti della stagione, con i 2 derby d’Italia che fanno la parte del leone. In andata Juve-Inter aveva ottenuto 2,2 milioni di spettatori, al ritorno milanese 2,3 milioni.

Alle spalle della partita dal Maradona, secondo posto per Lazio-Milan, seguita venerdì sera da 1,2 milioni di spettatori, e Inter-Genoa, di lunedì, che ha totalizzato 811mila spettatori.
A riprova del riaccendersi dell’interesse, il match di San Siro, trasmesso anche su Sky, ha conquistato anche 656 mila spettatori sulla pay (3%).