Giacomo Lasorella (Foto LaPresse)

Agcom, multa da oltre 1 milione a X per pubblicità gioco d’azzardo

Condividi

Agcom ha comminato una sanzione di 1.350.000 euro alla società Twitter International Unlimited Company, proprietaria della piattaforma di condivisione di video X, “per la violazione del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo, ai sensi dell’articolo 9 del cd. decreto dignità”.

In particolare, si legge in una nota, Agcom ha riscontrato nove violazioni, una per ogni singolo account contrassegnato dalla ‘spunta blu’, relativi a contenuti aventi natura di comunicazione pubblicitaria di siti che svolgono attività di gioco e scommessa con vincite in denaro.
Agcom ha inoltre rilevato che solo sette dei nove account sono stati oscurati direttamente dalla piattaforma durante il procedimento e ha pertanto impartito un ordine di inibizione all’accesso per gli altri due account.
Infine, l’Autorità ha adottato un ordine di inibizione per tutti gli ulteriori contenuti illeciti caricati, successivamente alla notifica dell’atto di contestazione, da parte dei nove account.

La decisione, si puntualizza, fa seguito a quelle già adottate, sempre in relazione a illeciti legati al divieto di pubblicità del gioco d’azzardo commessi online, nell’ambito delle attività di enforcement di Agcom (750.000 euro e 450.000 euro a YouTube, 2.250.000 euro a Google, 900.000 euro a Twitch – RPT Twitch, 5.580.000,00 euro e 750.000 euro a Meta).