Sabato, domenica e lunedì. Musica, spettacoli, festival

Condividi

Con la primavera, si moltiplicano i festival del cinema, da Bari a Rimini. Alla Scala il ‘Guillaume Tell’ di Rossini, sugli schermi il ritorno del concerto dei Led Zeppelin. In scena e sugli schermi, storie di donne

Marco Leonardi, Ludovica Martino

Bari, ricordi e anteprime

Si conclude sabato, con la proiezione del film ‘Il mio posto è qui’, protagonisti Ludovica Martino (‘Skam’, ‘Vita da Carlo’) e Marco Leonardi (una lunga carriera, a partire da ‘Nuovo cinema Paradiso’), il 15° Bif&st. Il film&tv festival di Bari, diretto da Felice Laudadio, è stato dedicato quest’anno a due grandi autori da poco scomparsi: Giuliano Montaldo e Paolo Taviani. Oltre alle novità, un tributo monografico a Marco Bellocchio, con una personale di 17 film.

(foto Brescia e Amisano)

L’eroe fragile di Rossini

Sabato al Teatro alla Scala per la prima volta, è in scena il ‘Guillaume Tell’ di Rossini nella versione originale francese. Opera di lunghezza impegnativa, che il maestro Michele Mariotti presenta con pochissimi tagli per non snaturarla. E per rendere in pieno il protagonista, cantato da Michele Pertusi: un uomo come tutti, che gli altri prendono anche un po’ in giro, e che “i fatti della vita obbligano a vestire i panni dell’eroe”. La regia è firmata da Chiara Muti, per la prima volta in questa veste alla Scala, che dota il coro di iPad, a simboleggiare come ognuno – a parte Guglielmo Tell – sia chiuso nel proprio mondo, ignori la comunità e la natura che lo circonda.

‘Solo per me’

La città delle donne

Sabato a Rimini ultima giornata del C-Movie Festival, organizzato da Kitchenfilm e diretto da Emanuela Piovano. La manifestazione, al suo primo anno, nasce come una rassegna tutta al femminile, con film e incontri. Sabato in programma ‘Per le antiche scale’, alla presenza della protagonista Barbara Bouchet, e l’anteprima di ‘Solo per me’ di Lucie Borleteau, protagonista una donna che entra in un striptease club. Al mattina il convegno ‘I festival delle donne: pari opportunità o disparità opportune?’, con anche la partecipazione di Livia Turco.

Rossana Mola, Marta Marangoni_(foto Laila Pozzo)

La Resistenza delle donne

Sabato e domenica, al Teatro della Cooperativa di Milano, torna ‘Matilde e il treno per San Vittore’ di Renato Sarti, interpretato da Marta Marangoni e Rossana Mola. Lo spettacolo è tratto dal libro di Giuseppe Valota ‘Dalla fabbrica ai lager’ e affronta il tema di tutte quelle donne che durante la Seconda guerra mondiale – separate dagli uomini, deportati nei campi o partigiani o uccisi – si trovarono a dover gestire da sole la famiglia, la fame, i bombardamenti.

Cinquant’anni rock

Da lunedì per tre giorni, distribuito da Nexo Digital in collaborazione con Warner Music Italy e coi media partner Radio Capital e MYmovies.it, arriva il film ‘Led Zeppelin: The song remains the same’. Il film-concerto raccoglie le riprese delle esibizioni del gruppo di Robert Plant e Jimmy Page al Madison Square Garden di New York nel 1973. Registi sono l’australiano Peter Clifton e l’americano Joe Massot, entrambi scomparsi.

Jesper Bodilsen, Stefano Bollani, Morten Lund 

L’inno alla gioia del trio

Lunedì, al Teatro Arcimboldi di Milano, arriva il Danish Trio formato dal pianista italiano Stefano Bollani e da due musicisti di punta della scena scandinava: Jesper Bodilsen al contrabbasso e Morten Lund alla batteria. I tre artisti si incontrano nel 2002 su iniziativa di Enrico Rava. Da lì nacque una collaborazione culminata con la pubblicazione dei dischi ‘Mi ritorni in mente’ e ‘Gleda’ (termine che in norvegese significa gioia di vivere).

‘Zumbì – Ballata di vita e di morte della gente di Palmares’

Cinquanta di questi Elfi

Lunedì al Teatro dell’Elfo di Milano si svolge una serie di letture e racconti degli attori del teatro, tratti dagli spettacoli ‘cult’. L’occasione è l’uscita del libro ‘Elfologia’ (ed. Scalpendi) che festeggia e ripercorre i 50 anni della compagnia, con ricordi, confessioni, foto, bozzetti, illustrazioni. L’incontro, aperto gratuitamente al pubblico, è condotto da Cinzia Spanò.