Forestami Academy

Forestami Academy, al via la seconda edizione

Condividi

L’iniziativa è realizzata dal Gruppo Prada e Forestami, progetto di forestazione della Città metropolitana di Milano

Torna per il secondo anno Forestami Academy, l’iniziativa realizzata dal Gruppo Prada e Forestami – progetto di forestazione della Città metropolitana di Milano, che si pone l’obiettivo di formare e coinvolgere il cittadino sul tema della forestazione urbana attraverso un programma strutturato su tre anni di incontri, seminari e workshop coordinati da Maria Chiara Pastore, docente del Politecnico di Milano, e con la partecipazione di alcuni tra i più grandi esperti nazionali e internazionali del verde e della forestazione.

Dopo l’avvio nel 2023 della Forestami Academy con il tema “Conoscere le foreste e i luoghi della forestazione”, il secondo anno dell’iniziativa pone al centro la correlazione tra natura e salute e benessere di corpo e mente. Tre gli incontri in programma sotto il grande cappello di “La forestazione urbana: benessere e salute”: due incontri in aula presso Triennale Milano, articolati in un’introduzione dell’argomento con strumenti interattivi, una parte di apprendimento frontale con esperti sull’argomento e una discussione sotto forma di tavoli di lavoro. “Il benessere nelle nostre città” – Appuntamento venerdì 10 maggio con Matilda van den Bosch, ricercatrice senior per il Biocities Facility di European Forest Institute e scienziata presso l’Istituto per la salute globale di Barcellona, ​​Spagna, pioniera nel campo della ricerca sulla natura e la salute pubblica, leader sul tema delle interazioni tra gli spazi verdi urbani e le persone; e Ilaria Doimo, ricercatrice in ETIFOR, spin-off dell’Università di Padova che offre servizi di consulenza a organizzazioni pubbliche e private per aiutarle a valorizzare i servizi e i prodotti della natura.

“Perché le foreste urbane sono così importanti per noi? Parlare di alberi per parlare di salute” – Il secondo appuntamento è previsto per venerdì 21 giugno e vedrà la partecipazione di Francesco Ferrini, professore ordinario di Arboricoltura e Coltivazioni Arboree all’Università di Firenze. È stato Presidente della Società Italiana di Arboricoltura e ha ricevuto il riconoscimento della International Society of Arboriculture “L.C. Chadwick Award for Arboricultural Research” nel 2010 e l’ISA Award of Merit nel 2019. È membro dell’Accademia dei Georgofili, dell’Accademia della Colombaria e dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali. Una lezione outdoor, una vera e propria sperimentazione sul campo dove mettere in pratica, ampliare e verificare le conoscenze acquisite. Terzo, in autunno nel mese di ottobre è previsto un incontro di “Forest Bathing” a cura di Francesco Becheri, Psicoterapeuta Fondatore e Responsabile Scientifico Psicologo della Stazione di Terapia Forestale Pian dei Termini (PT).

Lorenzo Bertelli, Head of Corporate Social Responsibility del Gruppo Prada, ha dichiarato: “L’importanza del verde e i suoi benefici sul benessere delle persone sono un tema caro al Gruppo Prada, come dimostrano le nostre “fabbriche-giardino”, progetti architettonici nei quali la natura è l’elemento sostanziale. La sfida culturale del secondo anno del percorso sarà far comprendere l’impatto – supportato da evidenze scientifiche – che gli alberi hanno sulla qualità di vita di tutti noi, sia sul piano emotivo che su quello fisico. La salute delle persone passa anche attraverso la conoscenza di ciò che è in grado di recare loro benessere. E il Gruppo sarà al fianco dell’Academy in questo percorso di scoperta”.