Liberty in pole per la MotoGp

Condividi

Liberty Media, di proprietà di John Malone e già da anni proprietaria della Formula 1 e tra gli azionisti di WBD, sta per acquistare da Dorna anche la MotoGp.La notizia lanciata dal Financial Times si arricchisce di nuovi particolari.

Liberty vuole creare un grande polo dei grandi eventi dei Motori. La società che detiene anche una quota di WBD e che possiede già la Formula 1, che ha negli anni positivamente innovato, sarebbe ormai sul punto di siglare con Dorna l’intesa finale sulla MotoGp. La società di proprietà di John Malone avrebbe fatto un’offerta da 4 miliardi e – secondo quanto anticipato dal Financial Times – già il 12 di aprile ci potrebbe essere il closing sull’operazione.

I principali azionisti di Dorna sono Bridgepoint e il Canada Pension Plan Investment Board. Bridgepoint, che è azionista di Dorna da 18 anni, possiede circa il 40% dell’azienda, che ha acquistato a un valore di impresa di 550 milioni di euro nel 2006. La CPPIB ha acquistato la sua quota del 39% in Dorna da Bridgepoint nel 2012. Liberty, che aveva acquistato la F1 nel 2017 per 8 miliardi, dovrà eventualmente superare un non scontato passaggio dell’accordo di fronte alle autorità di regolamentazione della concorrenza dell’UE.