Il Riformista, Velardi alla direzione

Condividi

Dopo la velocissima parentesi di Alessandro Barbano, tornato nel gruppo Catagirone, alla guida del Messaggero, alla direzione del Riformista approda Claudio Velardi. Lo ha annunciato con un post su Facebook lo stesso Velardi.

“Alfredo Romeo mi ha proposto di assumere la direzione de Il Riformista, giornale che insieme fondammo nel 2002, e di cui lui oggi è editore appassionato e tenace. Ho accettato l’incarico per la profonda amicizia e per la stima che nutro nei suoi confronti, oltre che per i legami di affetto che ho verso la testata. Nei prossimi giorni sarà l’editore a decidere modalità e tempistiche della mia assunzione di responsabilità”.

Esperto di comunicazione politica

Velardi, 69 anni, è giornalista professionista dal 1993, insegna lobbying e comunicazione politica alla Luiss e sociologia generale alla Link Campus University.
Passato politico, è stato esponente del Pci, poi del Pds e dei Ds. Dal 1994 è stato capo della segreteria di Massimo D’Alema segretario del Pds. Nel 1995 assessore alla Cultura del Comune di Napoli con Antonio Bassolino sindaco e dal 1998 alla primavera del 2000 capo dello staff a Palazzo Chigi di D’Alema quando era presidente del Consiglio.
Come esperto di comunicazione politica, nelle elezioni regionali del 2010 Velardi è stato incaricato di curare, allo stesso tempo, le campagne elettorali di due candidati governatori di coalizioni avversarie tra loro: Renata Polverini del centrodestra nel Lazio e Vincenzo De Luca del centrosinistra in Campania.