Notizie online news quotidiano digitale mobile computer (Foto di Austin Distel su Unsplash)

Total Digital Audience: crescono broadcasters e intrattenimento. Social e news in calo

Condividi

Nonostante la durata ridotta del mese, a febbraio l’audience online resta stabile. Il Festival di Sanremo fa crescere l’attenzione per l’entertainment

L’audience online nel mese di febbraio 2024, pur se con qualche giorno di calendario in meno, ha mantenuto una certa stabilità rispetto al mese precedente, raggiungendo 44 milioni e 380 mila utenti unici (+0,3%) e 70 ore di navigazione in totale.
Lo raccontano i dati della Total Digital Audience, prodotti dal sistema Audiweb e distribuiti da Audicom.

Secondo le rilevazioni, resta costante anche la fruizione da Computer (con 27,8 milioni di individui dai due anni in su) e da Mobile – Smartphone e/o Tablet – (con 39,9 milioni di individui maggiorenni).
La total digital audience nel giorno medio ha raggiunto quasi 36,7 milioni di utenti unici, pari al 63% della popolazione dai due anni in su, online in media per 2 ore e 57 minuti per persona.

Nel giorno medio di questo mese di rilevazione erano online l’81,7% dei 18-24enni (3,3 milioni), l’86,4% dei 25-34enni (5,4 milioni), l’87,8% dei 35-44enni (6,4 milioni), l’86,7% dei 45-54enni (8,2 milioni), l’82,1% dei 55-64enni (7,2 milioni) e il 40,8% degli over 64 anni (5,7 milioni).

Dai dati sulla distribuzione geografica dell’audience online risulta che hanno navigato quotidianamente 10,3 milioni di individui dall’area Nord-Ovest (il 66,1% della popolazione di quest’area), 7,2 milioni dall’area Nord-Est (il 63,3%), 7,4 milioni dall’area Centro (63,6%) e 11,7 milioni dall’area Sud e Isole (59,6%).

Gli individui dai 18 ai 44 anni hanno trascorso almeno 3 ore online nel giorno medio, con una quota particolarmente significativa per i 18-24enni che hanno toccato le 3 ore e 23 minuti e le donne che, in questo mese di rilevazione, hanno navigato in media per 3 ore, con 20 minuti in più degli uomini.
La popolazione online dai 45 anni in su mostra comunque valori medi di fruizione rilevanti, superando
le 2 ore e mezza di navigazione per persona.

Per quanto riguarda i dati di consumo, rispetto gennaio, in questo mese di rilevazione si notano delle variazioni che riflettono il calendario ridotto e, in parte, l’attenzione degli utenti verso alcune particolari categorie di siti e mobile app.
La minore disponibilità di giorni ha portato, ad esempio, tra le categorie più visitate, un leggero calo dell’audience mensile delle piattaforme Social (“Member Communities”, con 38,7 milioni di utenti, -1,4% rispetto a gennaio 2024), dei Portali generalisti (“General Interest Portals & Communities”, con 38,6 milioni di utenti, -1,6%), dei servizi di messaggistica istantanea (“Instant Messaging”, con 37,8 milioni di utenti, -1,3%), delle News online (“Current Events & Global News”, con 37,6 milioni di utenti, -1,2%), dell’ecommerce (“Mass Merchandiser”, con 36,8 milioni di utenti, -1,8%) e dei siti e mobile app dedicati si servizi e informazioni delle Telcos (“Multi-category Telecom/Internet Services”, con 32,3 milioni di utenti, -2,1%) e alle informazioni di viaggio (“Maps/Travel Info”, con 32,3 milioni di utenti, -3,4%).

Si nota, invece, la significativa crescita delle categorie di siti e mobile app legate al mondo televisivo e dell’intrattenimento, per effetto del Festival di Sanremo. È il caso, ad esempio, delle categorie Broadcast Media, con 31 milioni di utenti e una crescita dell’audience pari al +4,7% – oltre al +44,8% del tempo – e dei siti e app mobile dedicati allo spettacolo (“Multi-category Entertainment”), che raggiunge 30,2 milioni di utenti mensili, con una crescita sia in termini di audience (+3,2%) che di tempo di fruizione (+18,4%).


*Nel documento di sintesi sono riportati i dati sintetici della Total Digital Audience degli editori iscritti al servizio di rilevazione organizzati per Custom Property (Concessionarie), Parent (Editori) e Brand e Sub-Brand, suddivisi per contenuti “Sito & Mobile App” e “Video”, con la novità dell’introduzione del dato mensile che si aggiunge al dato di giorno medio già rappresentato in questo documento di consultazione. Sono ancora disponibili le informazioni di dettaglio sulle componenti di audience di ogni editore iscritto ad Audiweb, distinguendo, nella pagina “Brand & Sub-brand”, i dati dell’audience “organica” (perimetro organico) dai dati dell’audience “complessiva o non organica” (perimetro complessivo) derivanti da accordi editoriali di cessione del traffico (TAL – Traffic Assignement Letter).

Tutte le informazioni sul sistema di rilevazione Audiweb e sui dati disponibili sono consultabili sul sito www.audiweb.it e nel documento completo delle Note Informative consegnate ad AGCOM e pubblicate sul sito.

Legenda

Audiweb Database: è il prodotto principale del sistema di rilevazione Audiweb, la base dati da cui vengono organizzate tutte le informazioni sulle navigazioni rilevate dai differenti device (Computer, Smartphone e Tablet), per i publisher iscritti al servizio e per l’intera offerta disponibile online, fornendo dati di navigazione e profili socio demografici degli utenti che hanno navigato, con la più ampia stratificazione e ricchezza di informazioni.

Disponibile a cadenza mensile per tutti gli iscritti al servizio, consente di costruire, valutare ed ottimizzare piani media in base alle tradizionali metriche di reach&frequency e GRP.

Definizione di utenti unici

Il numero di singole persone, deduplicate, che si sono collegate, in un determinato arco temporale, ad un sito e/o elementi di esso effettuando una o più visite.
Differiscono dai browser unici in quanto rappresentano persone fisiche.

Intervallo “giorno medio”

Il giorno medio indica, per il mese di riferimento, il numero medio di utenti unici giornalieri, che nel giorno hanno effettuato almeno un accesso a internet / entità o elemento di riferimento.

Come si calcola il giorno medio?

La somma degli utenti unici di ciascun giorno del mese osservato / numero dei giorni del mese = il numero medio di utenti unici giornalieri del mese di osservazione.

Intervallo “mese”

Il dato mensile per il mese di riferimento, il numero di utenti unici (persone fisiche) che in questo intervallo hanno effettuato almeno un accesso a internet / entità o elemento di riferimento.

Differenza tra dato “mese” e dato “giorno medio”

L’osservazione del dato mensile rende un’idea della copertura del mezzo nel periodo di rilevazione, mentre l’osservazione del dato nel giorno medio fornisce, tra le varie informazioni, indicazioni sulla frequenza di utilizzo del mezzo da parte degli utenti unici.