Made in Italy raccontato dai campioni. De Siervo: forza comunicativa del calcio

Condividi

Valorizzare la straordinaria diversità e bellezza dei territori italiani raccontandone le filiere produttive che li rendono unici: è l’obiettivo del progetto “Campioni del Made in Italy” realizzato grazie alla collaborazione tra Lega Serie A, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE-Agenzia e i 20 Club di Serie A TIM.

Protagonisti dei video – spiega una nota della Lega – sono i calciatori stranieri di punta delle 20 squadre di Serie A TIM. I filmati, della durata di 12 minuti ciascuno, sono stati realizzati presso l’International Broadcast Center di Lissone e distribuiti in tutto il mondo attraverso gli oltre 70 broadcaster, che trasmettono il campionato italiano in circa 200 differenti territori.

I calciatori hanno raccontato le proprie esperienze, la diversità e le bellezze del territorio italiano nella loro lingua nativa o in inglese; i video, sottotitolati in 8 lingue diverse, permettono così ai tifosi di tutto il mondo di appassionarsi all’Italia, scoprire, comprendere e apprezzare le meraviglie presenti in ogni suo angolo, dalle attrazioni più conosciute, alle gemme nascoste. I contenuti realizzati, in versione integrale e clip, hanno avuto ampio spazio sulle piattaforme social di Lega Serie A.

Sono già disponibili nella sezione dedicata del sito ufficiale di Lega Serie A (CLICCA QUI) i video che hanno come protagonisti Dragusin (Genoa), Pablo Marì (Monza), Leao (Milan), Milenkovic (Fiorentina), Ochoa (Salernitana), Gendrey (Lecce), Posch (Bologna), Felipe Anderson (Lazio), Nandez (Cagliari), Bijol (Udinese), Marin (Empoli), Henrique (Sassuolo), Dybala (Roma), Harroui (Frosinone), Schuurs (Torino), Henry (Hellas Verona), Vlahovic (Juventus), Kvaratskhelia (Napoli). I filmati con De Roon (Atalanta) e Lautaro Martinez (Inter), saranno pubblicati nelle prossime settimane.

Antonio Tajani

Secondo il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, “Un grande avvenimento sportivo come il Campionato di Serie A non è solo un’opportunità per consolidare e veicolare i valori di integrazione, solidarietà, lealtà e rispetto, ma anche uno straordinario strumento di “diplomazia della crescita” al servizio del Paese. Gli spazi di visibilità che la manifestazione offre tutto l’anno possono essere vetrine per comunicare la forza del Made in Italy a un amplissimo pubblico internazionale. Attraverso i video dei giocatori testimonial vogliamo appassionare all’Italia, promuovere il saper fare e lo stile di vita italiani, la bellezza e la straordinaria diversità delle città e dei territori, e con essi l’unicità dei prodotti e la qualità che ne sono espressione”.

“La Serie A rappresenta il soft power più efficace che il nostro Paese può impiegare per promuovere e affermare il Made in Italy nel mondo – ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Lega Serie A, Luigi De Siervo -. Il progetto ‘Campioni del Made in Italy’ dimostra la capacità della Serie A di creare un prodotto multimediale di qualità che diffonde in tutto il mondo, attraverso la forza comunicativa del calcio, la passione, la spinta innovativa e le tradizioni del nostro Paese e il meglio delle filiere produttive che nascono da questi valori. Grazie alla collaborazione con ICE, Maeci e i 20 Club stiamo orgogliosamente mostrando in oltre 200 territori il meglio che il Made in Italy offre e che rappresenta per milioni di persone”.