ASVIS

ASviS, “Guardiamo al futuro”: al via la nuova campagna per l’ottavo Festival dello Sviluppo Sostenibile

Condividi

Con il claim #guardiamoalfuturo parte la nuova campagna di comunicazione per promuovere l’ottava edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, la grande manifestazione dedicata a promuovere la cultura della sostenibilità e il raggiungimento dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu, che si svolgerà durante tutto il mese di maggio. La campagna invita prima a chiudere gli occhi per immaginare un mondo migliore, poi ad aprirli: da un lato, non possiamo far finta di non vedere tutto ciò che va cambiato attorno a noi, dall’altro, immaginare il cambiamento non basta, è necessario agire, per realizzare un futuro migliore. Il Festival, organizzato dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) fin dal 2016 è l’occasione per condividere l’impegno verso la sostenibilità e farlo crescere, attraverso un programma che mobilita istituzioni, imprese, organizzazioni della società civile e singole persone. Il Festival, oltre che gli eventi organizzati dall’ASviS tra il 7 e il 23 maggio, offre un ricco cartellone di iniziative promosse dalla società civile, in Italia e nel mondo, nell’intero mese di maggio.  

Sul sito festivalsvilupposostenibile.it è possibile candidare eventi da inserire nel cartellone fino al 26 aprile, con una novità importante rispetto alle edizioni precedenti: registrando un evento entro il 19 aprile è possibile godere di alcuni vantaggi speciali, come la possibilità di essere menzionati nella campagna o di partecipare in presenza agli eventi dell’ASviS.

Come nelle edizioni precedenti, il Festival è realizzato con la collaborazione dell’intera società civile: il calendario, infatti, prende vita grazie all’impegno di cittadine e cittadini, associazioni, imprese, enti locali, scuole e università, che organizzano eventi per diffondere sui territori la cultura della sostenibilità. Mostre, conferenze, presentazione di libri, tavole rotonde, ma anche proiezioni, laboratori, spettacoli, eventi sportivi e molto altro ancora: al momento sono già oltre 180 le iniziative nel calendario.

Tra le novità più significative la serie di concerti proposti dall’ASviS in collaborazione con Music Innovation Hub nell’ambito dell’Heroes Festival, che prevede le esibizioni di musicisti singoli e di gruppi noti a livello internazionale – Casino Royale, Clauscalmo, Cosmo, Deena Abdelwahed, Dov’è Liana, Emmanuelle, Go-Dratta, Kety Fusco, Lucio Corsi, Populous, Tiromancino – nelle città italiane dove si svolgeranno gli eventi organizzati direttamente dall’ASviS e dai suoi Gruppi di Lavoro, i cui biglietti si possono già prenotare sul sito heroesfestival.it

Il 3 maggio si svolgerà a Roma la conferenza stampa di presentazione, presso la sede Rai di via Asiago. Il 7 maggio il Festival inizierà ufficialmente a Ivrea, con una riflessione sul ruolo che il settore privato deve svolgere nel favorire la transizione. Il 9, 10 e 11 maggio, a Torino, presso il Salone del Libro, si discuterà in particolare delle connessioni tra cultura, media e sviluppo sostenibile. Il 14 e 15 maggio, a Bologna, saranno approfonditi i temi della sostenibilità nelle città. Il 17 maggio, a Milano, si rifletterà sul ruolo dei territori per l’attuazione della Strategia nazionale di sviluppo sostenibile. Il 21 maggio, a Palermo, ci sarà un focus sui temi sociali. Il 23 maggio, a Roma, si svolgerà la chiusura istituzionale presso l’Aula dei Gruppi della Camera dei Deputati. Tra una tappa e l’altra si svolgeranno numerosi altri eventi dedicati ai singoli Obiettivi dell’Agenda 2030 presso la “Casa del Festival”, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, sempre in diretta streaming sui canali dell’Alleanza. 

Per candidare gli eventi: https://2024.festivalsvilupposostenibile.it/candida-ora/