Bastano 100 dollari per creare un sito di notizie false con l’intelligenza artificiale

Condividi

L’esperimento di un redattore di Newsguard mette in allarme in attesa delle elezioni

Ci vogliono poco più di 100 dollari per creare un sito di notizie locali “partigiane” e false, totalmente generato dall’intelligenza artificiale. E’ l’esperimento fatto da Jack Brewster, redattore di NewsGuard, che sul Wall Street Journal ha raccontato l’esperienza.
Organizzazione internazionale che valuta l’affidabilità dei siti di notizie, NewsGuard ha lanciato un osservatorio in vista delle elezioni. Nei mesi scorsi aveva già lanciato l’allarme su questo fronte dopo aver individuato circa 800 siti di notizie totalmente generati dall’IA, i cosidetti ‘newsbot’.

L’esperimento

Con 105 dollari Brewster ha assunto uno sviluppatore freelance che ha creato un sito di notizie basato sull’AI e progettato per sfornare articoli politicamente distorti.
Brewster ha chiamato il sito Buckeye State Press e ha incaricato lo sviluppatore di progettarlo nello stile di un tradizionale giornale dell’Ohio, concentrandosi sulla copertura delle notizie politiche di quello stato.
In due giorni, lo sviluppatore, utilizzando strumenti come ChatGpt di OpenAI, ha programmato Buckeye State Press in modo che sfornasse autonomamente articoli di notizie sull’Ohio.
Ha incaricato l’intelligenza artificiale di generare notizie che prima favorissero lo sfidante repubblicano in corsa, Bernie Moreno, poi il democratico in carica Sherrod Brown.
Con risultati definiti “stupefacenti”.