Internet veloce arriva al 59,6% delle famiglie italiane, ma non così in Calabria e Sardegna

Condividi

Nel 2023, l’Italia ha raggiunto la quota del 59,6% delle famiglie servite da una connessione internet ad alta velocità, dato in continua crescita, ma non omogeneo nel territorio nazionale.

Alcuni territori hanno una copertura superiore al 70%: Molise (84,6%), provincia autonoma di Trento (77,6%), Campania (72,1%) e Lazio (71,7%); in altre, non si raggiunge nemmeno la soglia del 40%: Calabria (36,1%) e Sardegna (39,2%).

Nella provincia autonoma di Trento e in Molise, che erano le zone più arretrate d’Italia nel 2019 (rispettivamente 5,0% e 6,4%), si sono fatti significativi passi in avanti.

Lo rileva Adnkronos che riporta l’undicesima edizione del Rapporto sul Benessere equo e sostenibile (Bes) di Istat.