Volanti (Radio Italia): tempi rapidi per la nuova Audiradio. Non è stato facile ma ci siamo

Condividi

Alla presentazione della tappa milanese del Radio Italia Live – Il concerto, il presidente ed editore fa il punto sul sistema di rilevazione degli ascolti. Soddisfazione per l’andamento della raccolta pubblicitaria

Porta con sé diverse novità l’edizione numero 11 del Radio Italia Live – il Concerto. Non per la cornice della prima tappa, in programma il 15 maggio in Piazza Duomo a Milano, o per il numero di performance previste, con 12 cantanti che si esibiranno con 3 pezzi ciascuno, accompagnati dall’orchestra diretta dal maestro Bruno Santori.

La prima era stata già svelata, con la seconda data da Napoli (non più da Palermo come negli anni scorsi), in piazza del Plebiscito il 27 giugno.
Le altre sono state presentate oggi, da Palazzo Marino, in una conferenza che ha visto la presenza, accanto a Mario e Alessandro Volanti – rispettivamente presidente ed editore e direttore marketing e commerciale dell’emittente – del sindaco Giuseppe Sala, di Tommaso Sacchi, assessore alla cultura del comune di Milano, Daniele Ottier, business affairs and acquisition & FTA senior director di Sky, e Riccardo Clerici, responsabile Business Development digital retail di Intesa Sanpaolo.

Gli speaker della radio alla conduzione

Nuova la sigla, sempre affidata alle note di Saturnino, nuovo l’impianto della conduzione che non vede più al timone Luca e Paolo, ma lancia sul palco tutti i conduttori di Radio Italia che a coppie si alterneranno per presentare gli artisti.
“Per quasi un decennio Luca e Paolo hanno avuto un ruolo fondamentale perché hanno aggiunto qualcosa in più”, ha spiegato Mario Voltanti. “La scelta fatta quest’anno, puramente editoriale, è stata quella di valorizzare di più e coinvolgere tutta la squadra della radio. E in piazza infatti ci sarà anche Luca Ward che leggerà le schede di presentazioni dei cantanti”.
“Non è la prima volta che facciamo una scelta di questo tipo”, ha spiegato Volanti, citando l’edizione del concerto a Malta di qualche anno fa. “Gli speaker sono tutti professionisti, con esperienze importanti che già fanno queste cose, la differenza sarà il palco, il contatto con il pubblico e essere inseriti in una rete di distribuzione importante. Sarà un altro tipo di conduzione e poi faremo un bilancio per l’anno prossimo”.

Partner e pubblicità

Novità anche per il presenting partner che per l’edizione 2024 è Isybank, la banca digitale di Intesa Sanpaolo, da diverso tempo a fianco dell’emittente.
Tra conferme e qualche ingresso, nel bilancio delle partnership, ha fatto intendere Alessandro Volanti, la raccolta sui due eventi live è migliorata, circa 10% sul dato 2023 che aveva registrato un totale di 1,2 milioni di euro. “Riusciremo a coprire i costi dell’evento, grazie anche al fatto che a Napoli ci inseriamo all’interno di una rassegna che già c’è, andando a impattare meno sui nostri costi per l’evento”, ha precisato.

Allargando lo sguardo sull’andamento degli investimenti pubblicitari, Mario Volanti ha parlato di un inizio anno positivo per l’emittente, con un trimestre che ha chiuso con un +13%.
“In generale il mezzo sta andando bene, e noi stiamo andando particolarmente bene. Gennaio è stato un mese importante, febbraio è andato bene, pareggiando lo scorso anno, anche considerando che per noi è un periodo top con il Festival di Sanremo. Su marzo c’è un + 4%, e per aprile, ad oggi, siamo al +18% circa”. “Dopo l’avvio della collaborazione con Rai Pubblicità lo scorso anno, ora possiamo dire che siamo a regime e per l’anno prossimo potremo fare un reale confronto”, ha chiosato.
Bene anche l’andamento di Radio Italia tv che incide del 10-12% sulla raccolta totale e che nel primo trimestre ha registrato circa un +30%.

Il futuro delle rilevazioni

Il presidente Volanti è intervenuto anche sul tema della rilevazione degli ascolti. Un percorso di cambiamento che a fine mese vedrà la nascita del nuovo Jic Audiradio e la trasformazione di Ter in Era.
“Per quest’anno la metodologia resterà la stessa, ma siamo in fase di definizione del nuovo Jic con le indicazioni di Agcom”, ha detto. “Nella fase successiva, dopo la nascita della società, si comincerà a mettere insieme un progetto di indagine per il 2025, al momento già delineato con il mercato, e poi partiranno le gare. I tempi saranno rapidi: da maggio a ottobre massimo, ha puntualizzato, dobbiamo aver concluso per poi passare alla fase delle iscrizioni delle emittenti e partire con le rilevazioni dal prossimo gennaio.
“Ci sarà dunque un’indagine con caratteristiche diverse rispetto a quelle che stiamo conducendo quest’anno come Ter, con delle innovazioni, miglioramenti e aperture che saranno poi analizzate nei prossimi tempi. Il meter non fa parte per il 2025 delle prospettive per diversi motivi: non c’è un meter in grado di rilevare tutti i sistemi utilizzati per l’ascolto, e poi i costi sarebbero troppo alti”.
“Stiamo analizzando in modo completo tutto quello che può essere utile per un’indagine che in questo momento è stata condivisa da emittenti locali, nazionali pubbliche e mercato”.
Non troppi i dettagli, ma la quadra c’è: “il progetto è stato concordato con il mercato, condiviso anche con Rai. Non è una cosa semplice, ma ci siamo arrivati e in tempi rapidi”.

Pianificazione

Tornando al concerto, per la comunicazione dell’evento, dal 17 aprile parte una campagna che coinvolge sia i canali di Radio Italia, sia mezzi terzi, tra carta stampata, tv, out of home e sui campi di Serie A. L’impianto ricalca – anche nel valore – quello usato nel 2023. Con una novità usata – solo per oggi in contemporanea alla conferenza – per presentare gli artisti con “un’invasione” da guerrilla marketing nei palinsesti tv dei circuiti di metro, aeroporti milanesi e dei partner Ooh.

Dove seguire il Radio Italia Live – il Concerto

A Milano saliranno sul palco: Alessandra Amoroso, Annalisa, Emma, Gazzelle, Geolier, Ghali, Mahmood, Angelina Mango, Gianna Nannini, Noemi, The Kolors, Ultimo.
Dalle 20.40 l’evento sarà trasmesso in diretta su tutti i canali dell’emittente (radio e radio tv), sull’app e in contemporanea su Sky Uno, in streaming su NOW e in chiaro su TV8.
Copertura anche su sito e social, con contenuti dedicati e gallery.

Broadcasting Partner sono Sky, NOW e TV8; Main Partner: Sky Mobile powered by Fastweb
Official Partner: Activia; Alfaparf Milano; Carrefour Italia; Consorzio TutelaGrana Padano;Fidenza Village; Idealista; Lavazza; Moby; Neos; Old Wild West
Charity Partner:Avis Regionale Lombardia
Media Partner:Corriere della Sera; Cosmopolitan; La Gazzetta dello Sport; Up Tv; UrbanVision
Travel Partner: Trenord
Partner tecnico: ATM; Roberto
Birra Ufficiale: Birra Gaia
Fornitore Ufficiale: Bortolin Angelo Spumanti; Ferrarelle e Vitasnella; La Tribù del Parco