Carlo Ottino

In vista di Audiradio, Ter diventa Era presieduta da Carlo Ottino

Condividi

Come anticipato da Primaonline, in vista del debutto della nuova società che curerà le rilevazione dell’ascolto radio – recuperando il nome di Audiradio e che sarà costituita in forma di JIC-Joint Industry Committee – TER, Tavolo Editori Radio cambia nome in ERA, Editori Radiofonici Associati.

ERA curerà per conto degli editori radiofonici italiani la costituzione del nuovo Jic accanto a UPA (in rappresentanza degli investitori pubblicitari) e UNA (centri media)

Per quest’anno ERA – in continuità con Ter – gestirà l’indagine di ascolto in corso.

Nella nuova società degli editori – come annunciato sempre da Primaonline – torna ad essere presente il gruppo RAI, dopo lo strappo con Ter nell’estate scorsa, con i consiglieri Roberta Lucca, Flavio Mucciante e Marco Robbiati.

A capo di ERA, Editori Radiofonici Associati è stato eletto presidente Carlo Ottino (gruppo Gedi-Elemedia). Ottino prende il posto lasciato da Federico Silvestri che ha guidato Ter negli ultimi tre mandati.

Federico Silvestri (foto LaPresse)
Federico Silvestri (foto LaPresse)

Ringrazio a nome del Consiglio di Amministrazione Federico Silvestri per aver svolto con grande professionalità il ruolo di Presidente della nostra società in un periodo di ampia trasformazione e crescita del nostro settore.” – dichiara Carlo Ottino – “Parte adesso con la creazione del JIC un’altra importante fase per il comparto radiofonico che si allinea a tutte le currency del mondo media. Continueremo a fornire il nostro contributo per consolidare il valore strategico della radio e cogliere al meglio i cambiamenti e le opportunità attuali e future del mercato.