Sassoli è il nuovo presidente di Auditel

Condividi

“Un sistema coordinato per misurazioni crossmediali” è l’obiettivo del neo presidente, eletto all’unanimità. Subentra a Imperiali, dimissionario dopo 3 mandati

Come anticipato, l’assemblea di Auditel all’unanimità ha scelto Lorenzo Sassoli de Bianchi come nuovo presidente per succedere al dimissionario Andrea Imperiali, in carica dal 2016.

Sassoli: sistema coordinato per misurazioni crossmediali

Nel suo primo intervento da presidente, Sassoli ha sottolineato l’impegno perchè “Auditel sia sempre più innovativa e trasparente al servizio del sistema della comunicazione, del broadcasting, degli investitori pubblicitari e delle agenzie media. La collaborazione con le altre società di misurazione (Audicom, Audiradio, Audioutdoor e Audimovie), il costante dialogo con l’Agcom e la sua attenta vigilanza, saranno fondamentali per raggiungere l’obiettivo di costruire un sistema coordinato di ricerche che soddisfi la vitale esigenza di misurazioni crossmediali”.

Parlando di quanto fatto da Imperiali durante i suoi tre mandati Sassoli gli ha riconosciuto il merito di aver impresso ad Auditel “una forte spinta innovativa, rafforzandone il ruolo di presidio autorevole a tutela del mercato”.

I membri del Cda

Dall’assemblea sono stati nominati anche i componenti del consiglio di amministrazione per il triennio 2024/2026: Alessandro Araimo, Michele Bauli, Massimo Beduschi, Corrado Bianchi, Matteo Cardani, Stefano Coletta, Alberto Coperchini, Mariano Di Benedetto, Federico di Chio, Davide Di Gregorio, Uberto Fornara, Antonio Funiciello, Marco Girelli, Maurizio Giunco, Giuseppe Lavazza, Roberta Lucca, Paola Marchesini, Giovanni Modina, Paolo Nanni, Debora Paglieri, Raffaele Pastore, Marzio Perrelli, Lorenza Pigozzi, Cinzia Pistolesi, Carlo Alberto Preve, Stefano Sala, Andrea Giuseppe Renato Sinisi, Paolo Stucchi, Gian Paolo Tagliavia.

Per il collegio sindacale, i sindaci effettivi sono: Claudio Santambrogio (presidente), Stefano Vittadini, Giuseppe Modaffari. Sindaci supplenti Michela Mazzoleni, Giovanni Pietramala.

Chi è Lorenzo Sassoli

Nato a Parigi nel 1952, fondatore e presidente di Valsoia, neuropsichiatra per formazione, Sassoli dal giugno 2007 è presidente di Upa (Utenti Pubblicità Associati), ruolo che ricoprirà fino al prossimo luglio, quando passerà il testimone a Marco Travaglia.

Sassoli, Cavaliere del Lavoro, si occupa anche di arte contemporanea. Ha presieduto, nel tempo, diverse istituzioni museali: MAMbo, Museo Morandi, e oggi Ica Milano, di cui è co-fondatore.
Ha all’attivo numerose pubblicazioni sull’arte moderna e contemporanea, e quattro romanzi, l’ultimo “Evangelina” uscito nel 2024 per Sperling & Kupfer.