Roberto Napoletano è il nuovo direttore de ‘Il Mattino’. Francesco de Core vice

Condividi

A decorrere dal prossimo 4 maggio, Roberto Napoletano sarà il direttore del quotidiano Il Mattino. Lo rende noto il gruppo Caltagirone Editore.

Francesco de Core, che ha diretto con merito il quotidiano dal maggio 2022, assumerà l’incarico di vice direttore.

Napoletano, nato a La Spezia nel 1961, ha iniziato la propria carriera giornalistica ne Il Mattino nel 1984. Nel corso della sua carriera ha ricoperto il ruolo di direttore de Il Messaggero dal 2006 al 2011 e successivamente de Il Sole24ore. Dal 2019 è direttore de il Quotidiano del Sud.

Per Napoletano a febbraio si è definitivamente chiusa una lunga vicenda giudiziaria in cui era coinvolto come imputato: il processo sulle cosiddette “copie gonfiate” del Sole 24 Ore. Nel maggio del 2022 – ricorda IlPost – Napoletano era stato condannato in primo grado a due anni e sei mesi per i reati di false comunicazioni sociali e manipolazione informativa del mercato. A ottobre del 2023 era poi stato assolto in appello «per non aver commesso il fatto». La sentenza è passata definitivamente in giudicato lo scorso febbraio, quando sono scaduti i termini per la presentazione di un ricorso da parte della procura generale di Milano e della parte civile Consob, l’autorità garante della Borsa.
La vicenda riguardava il periodo tra il 2014 e il 2016, e Napoletano era stato accusato di aver contribuito a diffondere dati falsi sulle vendite e sulla diffusione del Sole 24 Ore, per veicolare un messaggio positivo sull’andamento economico del quotidiano in modo da influenzare il prezzo di vendita degli spazi pubblicitari. Quel caso portò alla sospensione di Napoletano e poi alla risoluzione del rapporto col giornale nel 2017.