La sede di Rozzano (Milano) di Tim (Foto ANSA)

Tim, il Cda nomina ufficialmente Labriola ad e Figari presidente

Condividi

Durante l’incontro definita anche la composizione dei comitati interni e suddivise le deleghe tra presidente e ad

Dopo il voto in assemblea, prima riunione per il nuovo Cda di Tim, con la nomina ufficiale di Alberta Figari alla presidenza e la conferma di Pietro Labriola per il ruolo di amministratore delegato.

Durante l’incontro è stato definito anche l’assetto delle deleghe che prevede per la presidente le attribuzioni da legge, Statuto e documenti di autodisciplina.
All’ad Labriola, si legge in una nota, in sintesi, sono attribuiti “tutti i poteri necessari per compiere gli atti pertinenti all’attività sociale, ad eccezione dei poteri riservati per legge, Statuto e regole di autodisciplina Tim al Consiglio di Amministrazione, nonché la delega in qualità di Delegato alla Sicurezza, per la gestione di tutti gli asset e le attività di Tim strategici rispetto alla sicurezza e alla difesa nazionale”.

Alberta Figari e labriola (1)
Alberta Figari e Pietro Labriola

Comitati interni

Il Consiglio di Amministrazione, si legge ancora, ha confermato la costituzione al proprio interno di un Comitato per il controllo e i rischi, un Comitato per le nomine e la remunerazione, un Comitato per le parti correlate e un Comitato sostenibilità.

Del comitato per il controllo e i rischi fanno parte Federico Ferro Luzzi – Presidente, Paola Camagni e Paola Giannotti De Ponti.
Nel comitato per le nomine e la remunerazione siedono Paola Giannotti De Ponti – Presidente, Domitilla Benigni e Umberto Paolucci.
Paola Camagni – Presidente, Federico Ferro Luzzi, Umberto Paolucci compongono il comitato parti correlate. Nel comitato sostenibilità siedono Alberta Figari – Presidente, Domitilla Benigni, Giovanni Gorno Tempini, Pietro Labriola e Stefano Siragusa.

Sono stati inoltre confermati, quale dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili di Tim il chief financial officer Adrian Calaza Noia, e, quale segretario del Consiglio di Amministrazione, il General Counsel Agostino Nuzzolo.
Il Consiglio di Amministrazione, si legge in conclusione, ha confermato la nomina del Sindaco Anna Doro quale componente dell’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001.