Vince l’Isola e De Martino ‘batte’ Bolle. Volano Formigli (su Fiat) e Sinner

Condividi

Non sfonda ‘Viva la danza’ la proposta alta di Rai1 con Roberto Bolle e prevale l’Isola dei famosi. Fanno meglio Vladimir Luxuria su Canale5 e, di fatto, anche l’altro ‘ballerino’ Stefano De Martino su Rai2 con ‘Stasera tutto è possibile’. Tra i programmi giornalistici, va forte ‘100 minuti’ su La7 con l’inchiesta di Giovanna Boursier sulla Fiat e gli Agnelli. In access, contro i tg, l’incontro di Sinner contro Kotov da Madrid raggiunge quota mezzo milione.

Isola batte Bolle, ma Rai1 si difende in prime time. Anche ieri, infatti – lunedì 29 aprile – Viale Mazzini si è assicurata un buon risultato complessivo in prima serata allungando i pacchi.

Amadeus

Su Rai1 ‘Affari Tuoi’ con Amadeus nel motore in versione extralarge ha ottenuto 5,745 milioni di spettatori ed il 27,2% di share, consolidandosi come il programma più visto della giornata. Il traino forte però non è bastato alla proposta ‘alta’ di intrattenimento dell’ammiraglia pubblica.

Viva la danza

Viva la danza non fa breccia. Vince Luxuria, vola STEP

Nella serata in cui i dati Auditel sono tornati alla produzione ordinaria e stabile, su Rai – carico di ospiti di pregio – ‘Viva la Danza’, con Roberto Bolle in primo piano, ha conquistato 2.334.000 spettatori pari al 14,1%.

Meglio di così, nel periodo in sovrapposizione, ha fatto l’ ‘Isola dei Famosi’ di Vladimir Luxuria, a 2.230.000 spettatori con uno share del 16,9% terminando un quarto d’ora dopo l’una di notte. 

Con un passato da ballerino, Stefano De Martino ha accolto una buona fetta di zapping proveniente da Rai 1.

Su Rai2 il giocoso ‘Stasera Tutto è Possibile’ è stato visto da 1.924.000 spettatori e l’11,8% battendo ‘moralmente’ l’altra proposta della tv pubblica.

Una buona prestazione ha fatto anche il film action di Italia 1: ‘Transporter 3’ ha convinto 1.495.000 spettatori con il 7,8%. Ma vediamo come si sono orientate le preferenze del pubblico dell’approfondimento.

Formigli e Nerazzini a 1,1 milioni ‘puntando’ gli Agnelli. Staccati Porro e Sottile

Tra i programmi giornalistici è prevalsa la nuova trasmissione d’inchieste de La7. Firmata Corrado Formigli e Alberto Nerazzini, la puntata di ‘100 Minuti’ è stata dedicata alla Fiat con una inchiesta di Giovanna Boursier. Avendo Gad Lerner come ospite la trasmissione ha raggiunto quota 1.134.000 spettatori e il 6,2%.

Durante lo speciale 100 Minuti de La7 Carlo De Benedetti ha sostenuto che John Elkann ha comprato Repubblica da lui per non farlo prendere da Luca di Montezemolo

Su Rete4 ‘Quarta Repubblica’ con Nicola Porro alla conduzione ha avuto 838.000 spettatori ed il 5,7%, ma facendo un milione nell’arco temporale di diretta concorrenza con il programma de La7. In coda e staccato è rimasto Salvo Sottile: su Rai3 ‘Far West’ con il caso di Serena Mollicone e la brucellosi tra i temi  ha conseguito 583.000 spettatori ed il 3,5%.

Bene Sinner su Sky

Tra le opzioni alternative, da registrare il consueto successo di Jannik Sinner. Battendo il russo Kotov in due set a Madrid, il numero due del tennis mondiale ha sfiorato il mezzo milione di spettatori con il 2,4% di share tra le 20.10 e le 21.46, nella fascia cioè a più alto tenore competitivo della tv.