Antonio Angelucci (foto Ansa)

I sorrisi di Angelucci al giornalista del ‘Fatto’ sembrano conferme su acquisto Agi

Condividi

Il giornalista Tommaso Rodano del Fatto Quotidiano intercetta Antonio Angelucci all’evento organizzato da Matteo Salvini per la presentazione del generale Roberto Vannacci candidato della Lega alle elezioni europee.

Antonio Angelucci, deputato della Lega, imprenditore della sanità e editore “raramente si fa vedere in pubblico e ancora più raramente parla dei suoi affari da editore”, scrive Rodano. “Questa volta fa eccezione a metà: si vede, cioè, ma non parla. Però sorride”. Rodano allora gli butta li una domanda “al Fatto Quotidiano risulta che la trattativa per acquistare l’Agi ,agenzia di stampa di proprietà di Eni ,sia ormai definita, l ‘ accordo è stato trovato, la vendita sarà annunciata e formalizzata in estate, tra luglio e agosto per non ‘disturbare’ la campagna elettorale di Giorgia Meloni e dei suoi alleati”. Angelucci risponde con una risata sorniona e apre le braccia: ” Se lo dice lei… “. Tommaso Rodano insiste: “L’ annuncio arriverà dopo le Europee?” Altro sorriso: ” Chi vivrà, vedrà” dice Angelucci. “È vero che Agi costerà solo7 milioni di euro?” Angelucci si passa un dito sulla bocca, come a cucirsi le labbra. La postura e l ‘ allegria valgono più di una dichiarazione”.