L’adv online rallenta, ma resta in positivo. Fcp: crescono smartphone e app

Condividi

Secondo i dati Fcp-Assointernet, marzo chiude in lieve crescita (+0,3%), portando il primo trimestre a +2,6%. Branca: proiettati con fiducia verso mesi con i grandi eventi sportivi

A marzo rallentano, pur restando in terreno lievemente positivo, gli investimenti pubblicitari online. I dati rilevati dalla società Reply nell’ambito dell’Osservatorio Fcp-Assointernet per il terzo mese del 2024 hanno registrato un +0,3%, con il trimestre che si attesta al +2,6%.

Cresce la componente smartphone

Le analisi in termini di device evidenziano a marzo una crescita del comparto smartphone (+4,1%) ed un lieve decremento della voce ‘Desktop/Tablet’ (-2,3%).
Per quanto concerne la fruizione dei contenuti pubblicitari, si registra l’incremento della componente ‘App’ (+ 4,3%), e la sostanziale parità di andamento della modalità ‘Browsing’ (-0,03%).
Un esame dei settori merceologici, evidenzia a marzo 2024 i buoni riscontri di una larga maggioranza dei comparti economici. Fra di essi segnaliamo in particolare Alimentari, Abitazione, Bevande, Distribuzione, Telecomunicazioni, Finanza/Assicurazioni, Turismo e viaggi.

Simone Branca

Branca: trimestre positivo

“Marzo ha registrato una performance positiva e conferma lo stato di salute del mercato Digital in
Italia”, ha commentato il presidente Fcp-Assointernet, Simone Branca.
“Si chiude un primo trimestre positivo (+2,6%) che ha visto come protagonista l’offerta dagli Editori Premium Fcp Assointernet. Tra i principali driver alla base della crescita di Q1 2023 si confermano i progetti speciali, social, formati tabellari e video in stream”.
“Questo clima di fiducia, ci proietta con dinamismo verso un momento dell’anno particolarmente importante dal punto di vista pubblicitario, caratterizzato da grandi eventi sportivi, già a partire da giugno con Euro 2024”.
“In parallelo l’Associazione, grazie all’attivo coinvolgimento dei propri Membri, continua il monitoraggio costante dell’andamento degli investimenti pubblicitari digital nel nostro Paese e presidia i principali trend, tecnologici e di scenario, alla base dell’evoluzione della nostra Industry”, ha concluso.