Papa, Ferragni, Grillo: per Fazio e Nove stagione record. Boom tra i laureati

Condividi

Le tre puntate più viste di CTCF sono state quella con Bergoglio, Chiara Ferragni e Beppe Grillo ospiti di Fabio Fazio. Ma è andata molto oltre le attese tutta la stagione del programma sbarcato sul Nove. Il canale di WBD è stato trainato oltre il 10% alla domenica sera e spinto verso prestazioni record su alcuni target specifici. Il bilancio complessivo è di 2.100.000 spettatori con il 10,5% di share.

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto da record sul Nove. E’ andata bene anche l’ultima puntata di ‘Che tempo che fa’, con la freddissima Ursula van der Leyen in studio. Ospite continentale premium, in vista delle elezioni europee, il commissario Ue è stato l’ingrediente politico di rilievo dell’ultima fatica di una stagione contraddistinta da tante altre ospitate importanti e prestigiose.

Quella di Papa Francesco ma poi, su un versante più pop, in un quadro di presenze veramente articolato e multi-target, anche quelle di Beppe Grillo, Chiara Ferragni, Martin Scorsese, Tom Hanks, Woody Allen, Zendaya, Novak Djokovic, Jannik Sinner, Fedez e tanti altri ancora.

Nel corso della prima stagione sul Nove Fazio e Luciana Littizzetto hanno portato a casa – nella parte chiave del programma – una media di 2.100.000 spettatori e il 10,5% di share, risultando il miglior programma di sempre nella storia di Warner Bros. Discovery.
Costantemente sul podio degli ascolti della domenica sera, ‘Che tempo che fa’ in questa stagione è stato per 23 volte il terzo programma della serata e per 3 volte il secondo.

Chiara Ferragni con Fabio Fazio (Foto LaPresse)

Sempre sul podio, Nove fa il 10,2% alla domenica

Con ‘Che tempo che fa’ la media del Nove in prime time è cresciuta del +59% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del +30% nelle 24 ore. Guardando alla sola domenica sera, grazie al programma, il canale di WBD raggiunge in prima serata una media share del 10,2%, un risultato di oltre cinque volte superiore allo stesso periodo dello scorso anno.  

Giovani, laureati e social ‘addicted’

In tema target, CTCF ha portato a casa il 12,3% di share sul pubblico dei giovani (15-24 anni), con una crescita del +40% rispetto alla scorsa stagione su Rai3, confermando anche il suo presidio fortissimo sul target dei laureati, dove registra una media share del 19%, (risultando il programma più visto della domenica sera dai laureati nell’arco dell’intera stagione) dei diplomati (13%). CTCF viaggia bene in tutte le fasce più pregiate per gli inserzionisti pubblicitari: Alta (16,4%) e Medio – Alta (14%). Che tempo che fa – come racconta bene la graduatoria prodotta da Sensemakers per primaonline.it – si conferma anche in questa stagione sul podio dei programmi più social della TV italiana