Internazionali. Inaugurato “Divina”, lo spazio delle eccellenze alimentari italiane

Condividi

Questa volta Federica Pellegrini non c’entra e nemmeno Greta Garbo. “Divina” è lo spazio allestito dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste all’interno del parco del Foro Italico che ospita, in questi giorni, gli Internazionali Bnl d’Italia di tennis. Un vero e proprio omaggio alle eccellenze Made in Italy con un focus sui prodotti Dop e Igp attraverso una video-esperienza artistica accompagnata da un audio racconto che celebra la bellezza e la ricchezza dei territori agricoli italiani. Al taglio del nastro dello stand il ministro Francesco Lollobrigida, il presidente di Sport e Salute, Marco Mezzaroma, l’Amministratore delegato di Sport e Salute Diego Nepi Molineris e il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel Angelo Binaghi.

“Siamo molto contenti che tanti ministeri da quest’anno utilizzino gli Internazionali Bnl d’Italia per veicolare i loro messaggi istituzionali”, ha detto il n. 1 della Fitp, “abbiamo sempre pensato che il nostro primo scopo fosse quello di promuovere lo sport in tutte le sue forme e verso tutte le fasce di popolazione, prima ancora che raggiungere i grandi risultati sportivi che i nostri ragazzi ci stanno dando. Promuovere lo sport significa promuovere i corretti stili di vita e fra questi io sono sempre stato particolarmente sensibile a promuovere una sana e corretta alimentazione. Durante il nostro torneo non troverete ristoranti giapponesi, cinesi o thailandesi. Troverete sempre, e sempre di più, tante varietà di cibo italiano. Credo che anche questa sia in fondo la nostra funzione. Dobbiamo promuovere in questa manifestazione il meglio del made in Italy”. Quest’anno anche i giornalisti possono usufruire di menù dedicati, a pranzo e cena, offerti dall’organizzazione nei punti ristoro Eataly e Magnolia.

“Quest’anno abbiamo fatto diverse campagne legate al mondo dello sport”, ha sottolineato il ministro, “al Foro Italico rappresentiamo un modello di alimentazione legata alla provenienza, da alcuni territori specifici, delle nostre denominazioni e indicazioni geografiche. Quello che racconta il nostro cibo è anche il territorio, la capacità di produzione legata intimamente alla nostra storia. Attraverso questa postazione immersiva Masaf, in pochi minuti si può percepire proprio la forza che c’è nella nostra Nazione, nei nostri prodotti”.

Il video immersivo fa un infatti un giro d’Italia gastronomico. “Il connubio tra sport e corretta alimentazione si consolida anche attraverso iniziative come queste che, in occasione di un evento sportivo dal grandissimo afflusso di spettatori, rende omaggio alle eccellenze agroalimentari del made in Italy che, peraltro, sono alla base della dieta alimentare, da tutti riconosciuta come ideale per gli sportivi e in linea per uno stile di vita sano”, ha concluso Mezzaroma.