TikTok, il miliardario Frank McCourt valuta l’acquisto

Condividi

L’immobiliarista vorrebbe mettere le mani sull’app per portare avanti il suo progetto di “cambiare” internet

Dopo il via libera americano alla norma che – di fatto – impone a ByteDance di vendere TikTok per evitare un blocco nel paese, c’è una prima manifestazione concreta di interesse per l’acquisizione del social.
Ad avanzarla il miliardario Frank McCourt che, scrive il New York Times, sta lavorando alla creazione di un consorzio per acquistare la piattaforma.

Cambiare TikTok per “cambire” inernet

Ex proprietario dei Los Angeles Dodgers che ha fatto fortuna nel settore immobiliare, McCourt da tempo è interessato al ruolo della tecnologia nella società ed è impegnato in una crociata per rimodellare internet e per sottrarre il controllo dei dati dai giganti tecnologici, con la creazione di quello che ha chiamato ‘Project Liberty’.
E proprio questo lo ha spinto a guardare alla popolare app. Il suo obiettivo sarebbe quello di comprarla e ripensarla internamente sul fronte dei dati e della privacy e per questo avrebbe già avviato contatti con alcuni accademici per capire come cambiare l’app.

Anche senza algoritmo

TikTok “sembra una grande occasione per creare un’alternativa all’attuale internet, che è stato colonizzato da grandi piattaforme”, ha spiegato lo stesso McCourt al New York Times, precisando che una sua acquisizione di TikTok potrebbe aiutare gli utenti a riprendersi il “controllo delle loro identità e dei loro dati”. “Dubitiamo che la Cina venda TikTok con l’algortimo. Ma noi non lo vogliamo perché stiamo pensando a un’architettura differente, a una modalità diversa di pensare a internet e come opera”, ha aggiunto, mettendo in evidenza che il valore di TikTok sta nella sua ampia base di clienti, nei suoi contenuti, nel marchio e dell’altra tecnologia che “non riguarda l’algoritmo”.