Condé Nast, dimissioni per la veterana Pamela Drucker Mann

Condividi

Lascia la chief revenue officer, in azienda da più di vent’anni

Condé Nast ha comunicato le dimissioni di Pamela Drucker Mann, attuale chief revenue officer e president of US and International revenue, che lascia il gruppo dopo più di vent’anni.

Drucker ha iniziato il suo percorso in Condè Nast nel 2005 come sales director del femminile Jane (chiuso nel 2007, ndr), ricoprendo successivamente ruoli sempre più rilevanti, inclusa la direzione di Glamour, Bon Appètit, prima di diventare chief marketing officer. Nel 2019 la nomina al ruolo attuale di chief revenue officer, guidando le strategie commerciali globali dell’editrice.

Drucker che non ha ancora scelto cosa fare in futuro, rimarrà in carica fino all’estate, mentre Condé Nast cerca un valido sostituto. La notizia delle sue dimissioni arriva in un momento di incertezza per l’azienda, che recentemente ha affrontato diverse sfide sindacali e annunciato licenziamenti significativi nel 2023.

“Lasciare Condè Nast è la decisione più difficile che io abbia mai preso, mi mancherà tanto”, ha scritto la manager salutando il suo team citata dal sito Business of Fashion.
“E’ stata determinante nel portare l’azienda nell’era digitale”, le parole del ceo Roger Lynch. “Una figura chiave per l’azienda che la saluta in un momento in cui le operazioni commerciali sono più solide, grazie ad un team di leader ed esperti”.