Chillemi batte Zeno (r). Formigli (su Toti e Fedez) rimonta Del Debbio. Boom ‘Comedy match’

Condividi

Chillemi batte Zeno replicante. Fanno relativamente male – nella serata tv del 16 maggio – le fiction di Canale 5 (‘Viola come il mare 2’) e Rai1 (la replica di ‘Tutto per mio figlio’) e sale sul podio il film di Italia 1, ‘Red’. Così vanno bene e lottano allo spasimo gli approfondimenti di Rete4 e La7 ed è un fenomeno lo show comico sul Nove. Formigli puntando sulla Liguria che Del Debbio non cavalca e la caduta dei Ferragnez arriva a quattro decimali dal rivale in sovrapposizione.

‘Viola come il mare 2’, con Francesca Chillemi e Can Yaman protagonisti e in onda su Canale 5 (ma essendo un fenomeno anche per le visioni in differita), alle prese con la replica del film tv drammatico ‘Tutto per mio figlio’, con Giuseppe Zeno, Antonia Truppo e Tosca D’Aquino. Era questa la sfida principale, quella tra le ammiraglie, nella serata tv di giovedì 16 maggio.

Can Yaman e Francesca Chillemi

Nella griglia, inoltre, Rai2 (‘Prey’) e Italia 1 (‘Red’) proponevano film, mentre Rai3 il docufilm ‘Fuori dal fango’, con un Mario Tozzi molto attuale (purtroppo) a girare (un anno dopo) nelle zone alluvionate della Romagna.

Giuseppe Zeno e Antonia Truppo

La7 (‘Piazzapulita’) e Rete4 (‘Dritto e rovescio’), infine, si confrontavano sull’informazione. I temi dei talk? Europa, Liguria/Toti, Fico, Rai, il confronto tra Meloni e Schlein che non si fa e tanto altro ancora.

Paolo del Debbio su Rete 4 ha messo in scaletta in apertura Matteo Salvini ed Elly Schlein, e poi ha parlato dell’allarme sicurezza a Milano, della condizione la donna nel mondo islamico, e quindi delle manifestazioni degli universitari, riprendendo le ultime dichiarazioni del generale Roberto Vannacci.

Corrado Formigli su La7 ha ospitato Antonio Tajani e Raffaele Cantone, e poi anche Michele Serra, Selvaggia Lucarelli, Antonio Padellaro e la professoressa Donatella Di Cesare. Liguria (nuova Tangentopoli?), ascesa a caduta dei Ferragnez (con la Lucarelli), informazione Rai sono stati tra i focus della puntata di ieri.

Ma vediamo come si sono dislocate le preferenze dei telespettatori nella fascia di maggior pregio commerciale.

‘Viola come il mare’ sfiora 2,4 milioni, ‘Tutto per mio figlio’ a 1,9 mln. ‘Red’ su Italia 1 surclassa il film di Rai2

Su Canale5 la terza puntata di ‘Viola come il Mare 2’ ha riscosso 2.375.000 spettatori con uno share del 15,1%. 

Su Rai1 la replica di ‘Tutto per mio figlio’ ha conseguito 1.922.000 spettatori e l’11,9% di share.

Su Italia1 l’action ‘Red’ ha convinto 1.339.000 spettatori con uno share dell’8%.

Maluccio è andata invece la pellicola ‘indiana’ in prima tv della seconda rete. Su Rai2 ‘Prey’ è stata scelta da 791.000 spettatori con il 4,5%.

Del Debbio (Salvini e Schlein) precede di poco Formigli (Tajani e Cantone). Distante lo speciale di Tozzi

In tema approfondimenti, questi gli equilibri. Su Rete4 ‘Dritto e Rovescio’ ha avuto 1.031.000 spettatori ed il 7,8%.

Su La7 ‘Piazzapulita’ ha riscosso 980.000 spettatori e il 7,7%.

Su Rai3 è arrivato lontano ma non ha sfigurato lo speciale di Mario Tozzi ‘Fuori dal Fango’, a 738.000 spettatori e 4,1%.

Mario Tozzi

Paga su La7 la scelta di approfondire su Liguria e Fedez e, sorprendentemente, anche la scelta di ‘marcare’ Salvini con Tajani.

Nel periodo in sovrapposizione Del Debbio ha avuto 1,029 milioni ed il 7,78%, Formigli 1,023 milioni ed il 7,74%.

Tra le opzioni alternative, funziona bene la comicità sul generalista WBD. Sul Nove ‘Comedy Match’ ha avuto ben 737.000 spettatori con il 4,3%.

Su Tv8 ‘Casino Royale’ a 340.000 spettatori con il 2,3%.