Jacobs scalda i motori e apre la stagione in Italia

Condividi

Sabato 18 maggio ore 18,55. Il bi-campione olimpico, Marcell Jacobs, torna a correre in Italia, dando così il via alla stagione che vede come obiettivi gli Europei di atletica di Roma e le Olimpiadi di Parigi.
Maglia a scacchi bianca e rossa, cappellino in testa, sorriso sereno, Jacobs si è presentato così alla conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del Roma SprintFestival che inaugurerà la nuova pista dello Stadio dei Marmi-Pietro Mennea.
“Se posso scendere sotto i 10 secondi già domani? Possibile. L’importante sarà mettere a posto tutti quei tasselli che ancora vanno sistemati a cominciare dalla partenza dai blocchi”, ha detto l’azzurro, accolto addirittura da un passaggio delle Frecce Tricolori.

Insieme a Jacobs scenderanno in pista quattro ori olimpici, due primatisti italiani individuali, un primatista europeo, 15 velociste e 19 velocisti da 5 nazioni (Italia, Belgio, Olanda, Sri Lanka e Stati Uniti).
Sulla doppia distanza, ci sarà un altro campione olimpico, Filippo Tortu, l’ultimo frazionista della 4×100 azzurra d’oro a Tokyo 2020.
Sul giro di pista, spicca la presenza dello statunitense oro olimpico della 4×400 a Tokyo 2020 Trevor Stewart.

Marcell Jacobs

La preparazione americana

Jacobs dopo sei mesi trascorsi negli Stati Uniti. “Sono stati importanti per ritrovare
me stesso, lì non sono nessuno ed è stato piacevole anche quello”, ha ammesso il velocista azzurro. “Adesso però sono contento di essere tornato a Roma perché ho bisogno del calore dell’affetto dei tifosi italiani”.
Nella Capitale mancava da quattro anni (l’ultima volta al Golden Gala 2020) e in Italia da più di un anno (l’ultima volta agli Assoluti indoor di Ancona 2023 sui 60 metri). “Questa lunga assenza è stata dovuta ai miei problemi fisici”, ha ammesso Jacobs.
“Le due medaglie olimpiche? Sono un messaggio per i giovani. Se vogliamo possiamo ottenere tutto. Mi ha fatto molto piacere ritrovare anche i compagni di staffetta, con loro siamo come una famiglia”.

Il meeting sarà trasmesso in diretta su Sky Sport (dalle 17.45 alle 19.05) e si aprirà alle ore 16 con le staffette giovanili 4×100 uomini e donne. Alle 17.55 scatterà la prima gara senior, i 200 donne; alle 18.07 sarà il turno dei 200 uomini; alle 18.19 i 400 donne; alle 18.31 i 400 uomini; alle 18.43 i 100 donne; alle 18.55 i 100 uomini.

Europei anche su Sky Sport

Nel frattempo, aumenta la copertura televisiva per gli Europei di Atletica di Roma (7-12 giugno).
Oltre alle dirette integrali sui canali Rai, la rassegna continentale sarà live su Sky e in streaming su Now. Grazie a un accordo con European Broadcasting Union (Ebu), le sfide dello Stadio Olimpico si potranno seguire anche su Sky Sport: “è con grande piacere che annunciamo un nuovo importante evento nella Casa dello Sport di Sky”, le parole di Marzio Perrelli, executive vice president Sport di Sky. “Il nostro Paese torna a organizzare una grande manifestazione internazionale e Sky sarà presente con il valore aggiunto dello Sky touch (dirette, approfondimenti, studi) che caratterizza come sempre i nostri eventi”.

L’appuntamento romano, insieme alla trasmissione dei meeting della Wanda Diamond League e del World Athletics Continental Tour Gold, rende ancora più forte il legame tra Sky e il mondo dell’Atletica leggera”. Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Fidal e della Fondazione EuroRoma2024 Stefano Mei. “È un plusvalore importante, ne trarrà beneficio tutto il movimento”, ha affermato il n. 1 della Fidal, “Siamo felici che Sky continui a puntare sull’atletica in maniera significativa, anche grazie al momento così positivo che sta attraversando l’atletica italiana da ormai tre anni”.