Maurizio Molinari (Foto Ansa)

Classifica dei media più attivi e seguiti sui social: guidano sportivi e Repubblica

Condividi

Nel ranking di aprile Sky perde la vetta, superata da Cronache di spogliatoio.
Prime guida le video views. Mentre crollano i numeri delle paid partnership

La classifica Top 15 Media Italiani, elaborata per Primaonline da Sensemakers, ad aprile riconferma i nomi del mese precedente, seppur con delle variazioni di ordinamento.
Il ranking per interazioni vede Cronache di Spogliatoio come primo player con 62,9M, seguito da Sky Sport (52,6M), La Gazzetta dello Sport (19,6M) e Chiamarsi Bomber, confermando il forte interesse dell’audience social per i contenuti sportivi.

Repubblica prima tra le news

La Repubblica completa la top 5, prima testata su news generaliste e di attualità. Fanpage, in calo di due posizioni, con un volume d’interazioni inferiore del -22%, fa guadagnare a La Repubblica una posizione nonostante la leggera contrazione dei volumi d’engagement (-6%).

Da segnalare la crescita di Netflix, che scala di tre posizioni, con un aumento del +22% delle interazioni, aumento che lo porta anche a dominare la classifica dei best performing post.
Sky Sport F1, dopo la tenuta d’engagement dei mesi scorsi, vede una leggera flessione nel mese che va di
pari passo ad una contrazione in termini di pubblicazione di contenuti del -13%.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Prime in vetta per videoviews

Nel ranking per video views, Amazon Prime Video è in testa con 85,3 milioni di visualizzazioni, seguito da
Giallozafferano (83,6 M) e Netflix (82,6 M). Se il brand editoriale del food di Mondadori e lo streamer erano già nel podio il mese scorso, colpisce la scalata di Amazon (dall’ottava alla prima posizione) che raddoppia nel mese, grazie all’inizio della quarta stagione di LOL e al traino di contenuti che questo ha generato sui social.

Mediaset Inifinity, Nove, Rompipallone e Webboh rientrano nella classifica per video views di aprile. La piattaforma di streaming di Mediaset deve il suo ingresso ad un aumento della pubblicazione del +8%
con i primi tre contenuti più performanti tutti sulla seconda stagione di Viola Come il Mare.

Vogue guida i best performing post

All’interno della Top 10 Best Performing Post del mese di aprile, Vogue si posiziona al primo posto con un
post fotografico, ma è Netflix a monopolizzare la classifica con sette contenuti tra i primi dieci, evidenziando una strategia social vincente basata su video emozionali e coinvolgenti e tutti inerenti il film ‘Fabbricante di Lacrime’.
RDS Next e Vanity Fair Next completano la top 10, dimostrando che anche altri media possono ottenere
notevoli interazioni con contenuti ben mirati. La classifica sottolinea l’importanza dei contenuti video per la generazione di engagement.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Paid Partnership: calano i numeri

La classifica delle Best Paid Partnership, dopo il mese scorso, dove il traino dei volumi era influenzato dalle festività pasquali, mostra contrazioni sia su Facebook che su Instagram in termini di post e numero di sponsor ma è in Instagram che si registrano le contrazioni più marcate in termini di engagement raccolto (-40%).

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT


Come sponsor ritroviamo oltre al mondo del Food anche quello delle Fondazioni no profit come Wwf Italia e AIRC.

NOTA-METODOLOGICAMedia_ULTIMA