Colla sulla pizza e non solo. Google limita le ricerche su AI Overview

Condividi

Risposte insolite e decisamente fuorvianti hanno spinto Mountain View a limitare la nuova funzione, appena aperta agli utenti Usa

Solo qualche giorno dopo aver reso disponibile per gli utenti negli Stati Uniti la nuova ricerca con l’AI, Google deve limitarla. E’ successo con ‘AI Overview’, nuova sezione che genera un testo di sintesi prima dei classici link con i risultati di ricerca.

Alcuni utenti, tramite social, hanno condiviso le schermate di risposte fuorvianti fornite dalla funzione. Ad esempio, come ha scritto il sito The Verge, ci sono esempi per cui l’intelligenza artificiale avrebbe suggerito di completare la loro pizza con della colla o mangiare sassi in caso di mancanza di vitamine. Questo ha costretto Google a disabilitare AI Overview per determinate ricerche.
“Molti degli esempi che abbiamo visto erano domande insolite, alcune modificate e che l’AI non poteva riprodurre”, ha riferito alla testata americana il portavoce di Google, Meghann Farnsworth. “Stiamo utilizzando questi esempi per sviluppare miglioramenti più ampi ai nostri sistemi, alcuni dei quali sono già stati implementati” le parole del manager.

Un anno di test

Il colosso sta testando la funzione da un anno, dopo averla lanciata in via sperimentale nel maggio del 2023 sotto il nome di ‘Search Generative Experience’.
Secondo i dati forniti dal ceo Sundar Pichai, in dodici mesi, le persone hanno usato la funzionalità per oltre un miliardo di ricerche.