OpenAI si accorda anche con Vox Media e The Atlantic per i contenuti

Condividi

In tutto la società creatrice di ChatGpt ha siglato intese con una settantina di giornali, siti e magazine

Si allunga l’elenco di editrici e testate che stanno stringendo accordi economici con OpenAI per consentire l’accesso ai contenuti.
Gli ultimi in ordine di tempo, scrive il Washington Post, sono Vox Media e The Atlantic.

La scorsa settimana OpenAI ha annunciato un accordo simile con News Corp. In totale le intese raggiunte coinvolgerebbero una 70ina di giornali, siti web di notizie e riviste.
e aziende di intelligenza artificiale stanno cercando di trovare sempre più modi per inserire le informazioni più aggiornate, utili e precise nei loro prodotti per allenare le loro AI.
Spesso la tecnologia inventa ancora informazioni false, quindi fare affidamento su contenuti di notizie di terze parti è un modo per aumentarne l’affidabilità delle risposte.