AI ed elezioni, allarme Bbc sulle fake news in vista del voto in Inghilterra

Condividi

Non solo le elezioni Europee, anche sul voto del prossimo 4 luglio in Gran Bretagna incombe il rischio di diffusione di fake news o messaggi artefatti sui social.
A riaccendere i timori un’inchiesta della Bbc, stando alla quale la cinese TikTok lascia filtrare e talora di fatto promuove, attraverso i suoi algoritmi, video fasulli generati dall’intelligenza artificiale.

Bersaglio anche i leader dei due schieramenti

Tra “disinformazione” o “insulti” i contenuti sembrano volti a danneggiare i messaggi e l’immagine di esponenti di tutti i partiti, inclusi i due contendenti principali per la guida del prossimo governo: il favoritissimo leader dell’opposizione laburista Keir Starmer (nella foto a sinistra), e il premier conservatore uscente Rishi Sunak.

Solo per fare qualche esempio, scrive Ansa, alcuni di questi hanno alimentato negli ultimi giorni ipotesi cospiratorie su un fantomatico scandalo ancora nascosto che avrebbe spinto Sunak ad anticipare la convocazione delle urne di qualche mese; o su non provate negligenze d’indagine imputate a Starmer (quando era procuratore della corona, prima di scendere in politica) per insabbiare il clamoroso caso di pedofilia svelato solo post mortem a partire dal 2012 nei confronti dell’ex stella della Bbc Jimmy Savile e, a seguire, di altri vip britannici.