Economia circolare: il futuro sostenibile è possibile

Condividi

In occasione della giornata mondiale dell’ambiente, Economia Circolare, il nuovo web magazine tutto dedicato all’Economia circolare ha ospitato un talk con esperti e giovani influencer per discutere di comunicazione e sostenibilità.

Condotto da Alessandra De Santis, presidente ed editrice del magazine, il talk ha visto la partecipazione di tre ospiti del settore: Marta Macchi, marketing and communications manager di Erion, Isabella Fabbri, content creator di successo e Alessia Gasparini head of marketing activation italy di Electrolux.

Isabella Fabbri: la voce green della generazione Z

La giovane creator ha evidenziato la crescente consapevolezza ambientale della sua generazione.

Ogni giorno Isabella crea contenuti per insegnare come riutilizzare e smaltire correttamente i prodotti tecnologici, unendo sostenibilità e tecnologia, due mondi spesso percepiti come distanti.

Ha affrontato anche il tema dell’ecoansia, un fenomeno crescente tra i giovani, che si preoccupano per un futuro incerto a causa della crisi ecologica. Isabella ribadisce che i content creator svolgono un ruolo cruciale nel diffondere messaggi di speranza e sicurezza. Messaggi semplici e diretti che dimostrano come i benefici concreti di comportamenti sostenibili siano in grado di influenzare positivamente il pubblico.

Ad esempio, la content creator spiega come riciclare correttamente i RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) possa trasformare una call to action in azione concreta.

Alessia Gasparini: la sostenibilità attraverso la comunicazione

L’esperta di comunicazione Alessia Gasparini ha condiviso l’approccio di Electolux, azienda multinazionale svedese che opera nel settore degli elettrodomestici, nel promuovere prodotti ecosostenibili.

L’azienda utilizza una strategia multicanale per raggiungere diversi target, combinando canali tradizionali e digitali con messaggi basati su dati certi.

La trasparenza è la caratteristica fondamentale per promuovere uno stile di vita sostenibile.

Electolux ha coinvolto i consumatori durante la design week in un progetto con la collaborazione dell’azienda Erion. Si tratta di una istallazione di una casa ecosostenibile nel Parco degli Alberi aperta a tutti, volta a dimostrare come la sostenibilità possa essere integrata nella vita quotidiana.

I progetti di Erion: sensibilizzazione al riciclaggio

Marta Macchi, marketing and communications manager di Erion, ha presentato i progetti dell’azienda leader nel riciclaggio dei RAEE.

Nel 2022 solo il 26 % dei giovani conosceva il termine RAEE, una percentuale raddoppiata un anno dopo al 50 %.

Questo grazie ai progetti educativi lanciati dall’azienda, come:

‘’Dire e Fare RAEE’, il programma di comunicazione che insegna tutto sulle RAEE.

‘’Effetto Farfalla’’, il podcast in collaborazione con Chora, che affronta il tema dei rifiuti elettronici e insegna come ogni piccolo gesto può avere grandi conseguenze.

L’ultima iniziativa è il programma televisivo ‘’RAEE Gez’’ che andrà in onda su Rai e vede la collaborazione di 10 content creator, con l’obiettivo di avvicinare la Generazione Z al tema del riciclaggio.

Inoltre, Erion si impegna in campagne di sensibilizzazione organizzate nelle scuole di grandi città come Milano, Torino, Roma in collaborazione con i vigili urbani.

Il talk ha dimostrato come l’economia circolare sia un tema che interessa tutte le generazioni e come il contributo di content creator influenti possa aiutare a promuovere uno stile di vita sostenibile e costruire consapevolezza.