Il 10 giugno Rai ricorda Matteotti nel centesimo anniversario dell’assassinio fascista

Condividi

Segretario del Partito Socialista Unitario e fermo oppositore del fascismo, Giacomo Matteotti viene sequestrato e ucciso il 10 giugno 1924 dalla polizia politica voluta da Mussolini per reprimere il dissenso politico.

A 100 anni dalla morte, lunedì 10 giugno, Rai ricorda uno degli emblemi dell’antifascismo con una programmazione dedicata in tv, alla radio e sul web, con l’impegno di reti e testate. Già il 30 maggio Rai 1 ha proposto, dalla Camera dei deputati, la diretta a cura di Rai Parlamento delle celebrazioni per l’ultimo discorso parlamentare di Matteotti, con l’introduzione del Presidente della Camera, Lorenzo Fontana e la partecipazione del Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Lunedì 10 giugno Rai Cultura ripercorre il delitto Matteotti con “Passato e Presente” alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia, con Paolo Mieli e il professor Mauro Canali. Su Rai Storia la figura di Matteotti è ricordata anche da “Il giorno e la Storia” in onda a mezzanotte e 10 e in replica 08.30, 11.30, 14.20. Alle 8.45, 12.15, 18.30, 22.00 è invece “Speciali Storia ’23-’24 – Giacomo Matteotti a 100 anni dalla morte” a ricostruire la vita e la morte di Giacomo Matteotti attraverso filmati originali, fotografie, documenti parlamentari e testimonianze tratte dal patrimonio audiovisivo delle Teche Rai. Alle 11.30 con “Diario di un cronista – Il delitto Matteotti” è Sergio Zavoli a raccontare il delitto del deputato socialista e le origini della dittatura fascista attraverso interviste ai protagonisti dell’antifascismo quali Giovanni Gronchi, Umberto Terracini, Sandro Pertini, e Ferruccio Parri.

Sul portale Rai Scuola, Rai Cultura propone invece, lo speciale “10 giugno. Centenario dell’omicidio di Giacomo Matteotti, con la presentazione dei principali eventi organizzati per il centenario della morte, e la riproposizione di inchieste, approfondimenti e testimonianze provenienti da Teche Rai e fotografie esclusive dell’epoca. Sulla piattaforma RaiPlay sarà disponibile il titolo “Nascita di una dittatura”, inchiesta in 6 puntate di Sergio Zavoli del 1972 sull’avvento del fascismo in Italia, disponibile nella sezione Teche.

RaiPlay Sound proporrà una serie di approfondimenti, tra cui si segnalano “Il delitto Matteotti e l’inizio della dittatura fascista” raccontati dallo storico Giuseppe Parlato; “L’omicidio di Giacomo Matteotti” e “Il delitto Matteotti” di Sergio Zavoli; “L’ascesa del fascismo e il delitto Matteotti”, da “Quante storie”, con Corrado Augias e lo storico Umberto Gentiloni; “Delitto Matteotti: l’inizio del regime”, da “Il Tempo e la Storia”, con il professor Mauro Canali.

L’impegno di Radio Rai prevede servizi nei principali Gr. In particolare, martedì 11 giugno in prima serata “Radio3 Suite” proporrà lo spettacolo: “10 giugno 1924. Morte di una democrazia” di Sergio Pierattini, con Dario Ballantini, Marco Bocci, Riccardo Diana, Paolo Giovannucci, Bruno Maccallini, Paolo Musio, Sergio Pierattini, Massimo Reale, Adriano Saleri e la partecipazione di Francesco Andolfi e Michele Traverso, regia di Sergio Pierattini, musiche di Lucio Gregoretti. Su Radio Kids, infine, all’interno della rubrica “I Libri di Radio Kids” verrà presentato il volume di Luisa Mattia “Tempesta Matteotti”.