Europa a destra, vittoria per Meloni in Italia. Il voto fotografato in edicola

Condividi

Elezioni europee fortemente protagoniste delle prime pagine in edicola. In Italia i bilanci iniziali registrano la conferma di FdI di Giorgia Meloni come primo partito e la cresita del Pd come seconda formazione. Alle loro spalle, arretra nettamente il Movimento 5 Stelle, mentre cresce Forza Italia che sorpassa la Lega. Allargando lo sguardo su scala europea, stando ai primi dati, si registra una tenuta del partito popolare, ma a colpire è l’affermazione in varie parti del continente delle destre.
Come dimostrato in Francia, con La Pen che supera il 30% e Macron che indice nuove elezioni, o in Germania che ha registrato il peggior risultato per la Spd di Scholz, con la crescita netta della destra di Afd.

Il racconto in Italia

Per raccontare il voto, i giornali hanno scelto principalmente tre strade, con uno sguardo più focalizzato sull’Europa, uno più centrato sull’Italia, uno a metà strada.

Sullo spostamento del baricentro europeo, relegando a sommario e occhiello una descrizione più ampia della situazione Italia, hanno puntato la Repubblica con ‘Destra a valanga’ scrive la Repubblica, il Tempo titola in italiano, francese e tedesco ‘Europa a destra’.
Più duro Il Secolo XIX che parla di un Europa “che si tinge di nero”, mettendo le foto di Giorgia Meloni e Marine Le Pen. Meloni e Le Pen protagoniste anche per la Stampa.
‘I signori della guerra battuti dalle signore della guerra’ scrive il Fatto contrapponendo le foto di Macron e Scholz a quelle di Meloni, Elly Schlein e Ursula Von der Leyen.


‘Euroschiaffo e svolta a destra’ scrive Libero con un occhiello provocatore ‘compagni nel panico’.
Parte dalla Francia La Verità, che scrive ‘Adieu Macron, Europa a Destra’, segnalando anche nel sommario la situazione in Germania e Belgio e un riferimento ai temi in gioco (‘Chiaro no su guerra, immigrazione e green’).

‘Europa, avanza l’estrema destra. Crollano i partit di Macron e Scholz’ è il titolo del Sole 24 Ore con la rappresentazione grafica della ripartizione dei seggi nell’emiciclo europeo.

Una via di mezzo

Titoli a metà tra l’Italia e l’Europa per il Domani, che scrive ‘L’onda nera squassa l’Europa. Meloni festeggia, bene Schlein’, mentre il Corriere della Sera cita Meloni come vincitrice e, da contraltare, il crollo di Macron.

La vittoria di Meloni

Per i giornali che hanno scelto di guardare soprattutto all’Italia, tra gli elementi messi in risalto c’è anche il fatto che tra i partiti di Governo, FdI sia l’unica a vincere anche le consultazioni europee.
‘Governo promosso’ scrive il Giornale, con un lungo sommario che fotografa sia l’andamento delle preferenze nel centro destra che nella sinistra e da ultima la situazione in Francia.
‘Europa a trazione Meloni’ scrive il Mattino, mentre il Messaggero parla di Meloni più forte in Europa.
‘Il voto per l’Europa rafforza il governo’ titola Il resto del Carlino, che segnala poi nelle foto Macron e Von Der Leyen come temi internazionali.