Top giornalisti più social: podio confermato. Parpiglia primo per videoviews

Condividi

Il ranking di maggio registra volumi in crescita. Podio confermato con Biasin primo – anche se con meno interazioni e pubblicazioni – seguito da Di Marzio e Tosa. Agresti e Lucarelli rientrano in classifica.
Parpiglia, decimo per interazioni, stacca tutti per videoviews.

La classifica Top15 giornalisti sui social di maggio, elaborata per Primaonline da Sensemakers, presenta volumi in complessiva crescita. Tuttavia, sebbene Biasin riconfermi la prima posizione della classifica, registra un calo sia dei contenuti pubblicati (-20%) che delle interazioni (-31%), e conferma la sua attività quasi completamente focalizzata su post fotografici su Instagram con contenuti prevalentemente legati all’Inter e ai suoi successi.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Conferme per Di Marzio e Tosa

Gli altri due protagonisti del podio confermano le penne di Di Marzio e Tosa entrambi con valori abbastanza stabili. Tosa si fa però notare per 2 post fotografici di successo su Facebook, che ritroveremo anche nel ranking dei best performing post.
Matteo Gracis scala di due posizioni la classifica con una leggera crescita delle interazioni (+36%) e con un più marcato incremento di visualizzazioni (+62%) legate a post che riguardano sia fatti di attualità, come gli allevamenti intensivi e le elezioni europee, sia post che sponsorizzano il suo nuovo libro ‘Tutto il bene del mondo’ in uscita il 21 maggio nelle librerie.

Rientri per Agresti e Lucarelli

A maggio fanno ingresso due nuovi nomi: Romeo Agresti e Garbiele Parpiglia. Agresti, già volto noto in classifica, si posiziona al sesto posto con una produzione giornalistica tutta centrata sulla Juventus; mentre i post e le interazioni sono concentrate sulla piattaforma Instagram, le video views sono prevalentemente raccolte su YouTube e marginalmente su X.
Gabriele Parpiglia che ottiene il decimo posto nel ranking di interazioni, fa il pieno di video views raggiungendo il valore più alto di tutta la classifica, raccolte per oltre il 90% con un solo video di TikTok, girato nella sua città Reggio Calabria, nel quale un piccolo cagnolino viene assalito da un cane lasciato libero sotto gli occhi spaventati dei passanti.

Ritorno di Selvaggia Luccarelli in classifica, con un nono posto e con valori sia di interazioni che di video views non particolarmente brillanti. Nei due contenuti maggiormente performanti, entrambi pubblicati su Instagram, cita estratti del suo libro ‘il vaso di Pandoro’.
Roberto Saviano raddoppia le interazioni e quintuplica le video views con due post che ritroviamo tra i best performing.

Best performing post: brilla Parpiglia

Nel ranking delle Top 10 Best Performing Post campeggia al primo posto anche per interazioni il video di Parpiglia del cane assalito per le strade di Reggio Calabria.

IN CASO DI RIPRESA SI PREGA DI CITARE E LINKARE PRIMAONLINE.IT

Buone performance anche per la doppietta di Saviano; dei due contenuti figuranti uno è dedicato alla Meloni e alle sue strategie mediatiche, l’altro è una foto “silenziosa” di Giovanni e Francesca Falcone in occasione del 32 anniversario della terribile strage.

NOTA-METODOLOGICA_GIORNALISTI