Gennaro Sangiuliano (Foto LaPresse)

Sangiuliano: “in Rai venivo censurato quotidianamente”

Condividi

“Sono sempre stato per natura uno spirito critico e ho fatto battaglie in questo senso. Quando ero in Rai venivo censurato quotidianamente per il mio spirito critico perché la Rai è espressione della pastorizzazione del pensiero, della banalità fatta pensiero e ogni pensiero critico veniva censurato”.

Lo afferma – ripreso da Adnkronos – il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano in occasione del convegno “Verso il G7: IA rischi e opportunità” organizzato dall’associazione Giornaliste Italiane a Roma.