Marinella Soldi (foto Ansa)

AI, Soldi: sia alleata per i media. Fondamentale guadagnare fiducia dal pubblico

Condividi

Intervento della presidente Rai agli incontri organizzati con l’Asia-Pacific Broadcaster Union

“I media di servizio pubblico devono rafforzare i propri sforzi: dobbiamo usare l’intelligenza artificiale come alleata”. Ad affermarlo la presidente Rai, Marinella Soldi, nel discorso di saluto agli ABU Rai Days l’incontro annuale organizzato in collaborazione con l’Asia-Pacific Broadcasting Union, la più grande associazione di emittenti pubbliche al mondo, con 250 membri provenienti da 70 paesi e 4 continenti.
In programma a Napoli, la sesta edizione dell’iniziativa ha come focus il rapporto – in una prospettiva globale – tra l’Intelligenza Artificiale e i Media di Servizio Pubblico.

“Discuterete di un tema molto complesso che sta influenzando le nostre vite e che, come media di servizio pubblico, ci assegna un ruolo ancora più cruciale: aiutare i cittadini a formare criticamente le proprie opinioni, sostenere il rispetto di ogni punto di vista, presentare i fatti nella loro completezza e spiegare il contesto”, ha spiegato Soldi.

Fiducia al centro

“Questo richiede fiducia, che è il vero patto, anche al di là dei nostri statuti, tra i media del servizio pubblico e i cittadini”, ha continuato. “Come sapete, la fiducia non è scontata, ma va costruita e guadagnata. Il modo più efficace per farlo consiste nell’essere più trasparenti su come lavoriamo, su come costruiamo le nostre notizie e prendiamo decisioni e su come soppesiamo priorità apparentemente contrastanti. Questo è un processo da affrontare con determinazione, coraggio e pazienza”.

“La fiducia è ancora più cruciale poiché l’intelligenza artificiale generativa e le rivoluzioni digitali cambiano il modo in cui i media funzionano, producono e distribuiscono contenuti: notizie, intrattenimento, video e audio. I Large Language Models e l’intelligenza artificiale generativa stanno trasformando totalmente il settore dei media e influenzando ogni giorno sempre di più la nostra percezione di utenti”.
Da qui l’invito a considerare l’AI un’alleata. E a vedere nell’incontro, “un’occasione preziosa per esplorare nuovi modi per cogliere le opportunità e le sfide presentate dall’intelligenza artificiale”.
“E un’opportunità per unire le forze come PSM per muoversi più velocemente, essere più forti a livello strategico, etico, legale, di contenuto e tecnico”, ha concluso Soldi.