Milano ospita il Gran Gala di Danza per Still I Rise

Condividi

Uno spettacolo di arte e solidarietà

Il 17 giugno il Teatro Carcano di Milano ospiterà il Gran Gala di Danza per Still I Rise, un evento organizzato per sostenere ‘Still I Rise’, un’iniziativa no profit fondata dal cremonese Nicolò Govoni che si impegna nel garantire un’istruzione gratuita e di alta qualità per i bambini e i giovani svantaggiati in tutto il mondo.

Still I Rise è una organizzazione fondata nel 2018 che opera attraverso l’apertura di scuole di eccellenza grazie alle donazioni di cittadini privati e aziende selezionate.

Queste scuole sono un’opportunità per bambini profughi e vulnerabili di costruirsi un futuro migliore tramite l’istruzione.

il Gran Gala di Danza, che avrà luogo il 17 giugno alle ore 20:30, ha come obiettivo la raccolta fondi per l’apertura di una nuova scuola internazionale a Mumbai, in India.

Chiunque può sostenere l’iniziativa con una donazione diretta sul sito di Still I Rise o comprando i biglietti fundraising dello spettacolo sul sito del Teatro Carcano.

Un cast stellare -Il programma della serata

La direzione artistica del Gran Gala è affidata ad Alessio Carbone, ex primo ballerino del Balletto dell’Opèra di Parigi. Mentre, sul palcoscenico del Teatro Carcano si esibiranno alcune delle stelle più brillanti della danza europea: Hannah O Neill e Germain Louvet (Opèra National de Paris), Wilma Giglio e Alban Lendorf (Royal Danish Ballet), Federica Maine e Michele Satriano (Opera di Roma) e tanti altri da poter consultare sul sito dell’evento.

Il programma del Gala include una serie di passi a due e assoli che spaziano dalla tradizione classica alla danza contemporanea. Alcuni dei momenti salienti saranno: La Sylphide, l’Aria Suspended, il Lago dei cigli (estratto atto 2), Paganini, Windgames, Les bourgeois e il Don Quichotte.

Still I Rise è un evento di arte e solidarietà, uno spettacolo di danza di alto livello che consente di contribuire ad una impresa nobile, sostenere l’istruzione e garantire un futuro migliore di tanti giovani e bambini svantaggiati nel mondo.