Roma, oggi i premi Green Finance Award 2024 ai migliori fondi di investimento 100% verdi

Condividi

Transizione ecologica e obiettivi di contenimento delle emissioni di gas serra al centro di #GEF24 – Green Economy Finance, l’evento organizzato da Withub, insieme a Eunews, GEA- Green Economy Agency e Fondazione Art.49,  per discutere il ruolo di banche e assicurazioni nella transizione verde e le nuove priorità da definire nella nuova legislatura europea. Il convegno, organizzato in collaborazione con l’Ufficio del Parlamento europeo in Italia e con il patrocinio della Rappresentanza della Commissione Ue in Italia è in programma il 19 giugno a Roma, presso Esperienza Europa David Sassoli, Piazza Venezia 6c. Nel corso dell’incontro saranno consegnati i premi Green Finance Award 2024 ai fondi di investimento 100% green che nella classifica realizzata da FIDA si sono rivelati più affidabili e hanno garantito i migliori rendimenti.

Con l’avvio della nuova legislatura UE nata dal voto espresso dai cittadini alle urne lo scorso 8 e 9 giugno, le transizioni ecologica e digitale continueranno a essere al centro dell’azione degli stati membri. Tuttavia, se le posizioni di questi ultimi sembrano ancora lontane sull’idea di creare debito comune per finanziare la transizione verde, è invece opinione condivisa la necessità di coinvolgere e favorire gli investimenti privati per raggiungere l’obiettivo. 

Quali sono le priorità alla luce dei nuovi equilibri emersi dalle urne europee? Qual è il ruolo che banche e assicurazioni possono giocare a sostegno della transizione ecologica? Esponenti delle istituzioni comunitarie e nazionali si confronteranno con esperti, organizzazioni di categoria e operatori del settore finanziario e assicurativo per cercare risposte a questi quesiti. Al convegno interverranno, tra gli altri: Marco Osnato, presidente della Commissione Finanza della Camera, Milena Messori, direttrice dell’ufficio BEI in Italia, Maria Siclari, direttrice generale di ISPRA, Marcel Haag, direttore della Dg Fisma della Commissione Ue, Dario Focarelli, direttore generale di Ania, Riccardo Cesari, componente del Consiglio Ivass.

Il primo panel “Capital Market Union e Sustainable Finance Framework: una nuova spinta per finanziare le transizioni ecologica e digitale?” riguarderà tematiche quali l’Unione dei mercati di capitali come priorità della nuova legislatura UE egli investimenti necessari per attuare le transizioni verde e digitale. “Fronteggiare i rischi climatici: il ruolo delle assicurazioni” è il titolo del secondo panel, incentrato sulla necessità di proteggere l’economia dagli impatti negativi della crisi climatica.