Mfe converma i vertici: Berlusconi ad, Confalonieri presidente

Condividi

L’assemblea, da Amsterdam, ha approvato anche il bilancio 2023, il dividendo e il piano per il buy back

Ai vertici di Mfe-Mediaset, per il prossimo triennio, è stato confermato lo stesso board, con presidente Fedele Confalonieri e amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi.
Lo ha deciso l’assemblea della holding tv, approvando la proposta del Cda, confermando anche la presidente della controllante Fininvest Marina Berlusconi, il direttore finanziario di Mfe-Mediaset Marco Giordani, l’ad di Fininvest Danilo Pellegrino e l’ad di Publitalia Stefano Sala.
Nel dettaglio, pltre a loro, in Cda siedono anche Gina Nieri, Niccolò Querci, Stefania Bariatti, Marina Brogi, Giulio Gallazzi e Alessandra Piccinino. Nominati anche Patrizia Arienti, Consuelo Crespo Bofill e Javier Diez de Polanco.

Dividendo e buy back

Tra gli altri punti in discussione, l’assemblea di Mfe-Mediaset, che si è tenuta ad Amsterdam – sede legale del gruppo – con la partecipazione dei soli azionisti, ha anche approvato il bilancio annuale al 31 dicembre 2023 e il dividendo ordinario previsto relativo pari a 0,25 euro per azione.
Via libera anche al Cda per buy back fino al 20% del capitale sociale, per “assicurare la copertura dei piani di remunerazione attuali e futuri, nonché di eventuali strumenti finanziari di debito convertibili in strumenti di capitale e per consentire alla società di finanziare operazioni (M&A) e, più in generale, per consentire al Cda di realizzare programmi di acquisto di azioni proprie”.