Francesco Palese

Unirai verso le elezioni, in corsa di 34 candidati

Condividi

Si avvicina il 25 giugno, giorno delle prime elezioni per Unirai, il nuovo sindacato della Rai che si appresta ad eleggere il nuovo consiglio direttivo, il collegio dei Garanti e quello dei Revisori dei Conti. Sono 34, in tutto, i candidati: 21 per il direttivo, 7 per i Garanti e 6 per i Revisori dei Conti.

Per il direttivo, che ha sei membri da eleggere, ricorda Adnkronos, sono candidati: Elisabetta Abbate, Gian Vito Cafaro, Sabrina Capomassi, Maurizio Colantoni, Sergio De Nicola, Pasquale Florio, Stefano Fumagalli, Giacinto Davide Guagnano, Antonella Gurrieri, Valerio Iafrate, Lorenzo Lo Basso, Virginia Lozito, Saverio Montingelli, Elisabetta Novel, Pilar Ottoz, Francesco Palese, Nello Rega, Francesca Rinaldi, Andrea Romoli, Gianluca Veneziani, Sara Verta.

Per il Collegio dei Garanti invece, dove verranno eletti tre membri più due supplenti, sono candidati: Giorgio Demetrio, Maria Cristina Cusano, Carla Macrellino, Irene Mandolesi, Claudia Marra, Patrizia Morgani, Emanuela Ronzitti. Infine, il collegio dei revisori dei conti, che ha anch’esso tre membri da eleggere più due supplenti. I candidati sono: Stefano Buttafuoco, Pierluigi Franz, Valentina Noseda , Vincenzo Paolo, Fabrizio Ratiglia, Roberta Spinelli. Si vota dalla mezzanotte di martedì 25 giugno alle ore 22.

“Voglio esprimere la mia soddisfazione per il numero dei candidati per queste nostre prime elezioni. Abbiamo dimostrato ancora una volta grande vitalità e spirito di condivisione”, è il commento di Francesco Palese, il segretario uscente e ricandidato al prossimo congresso di Unirai, dopo la chiusura dei termini per la presentazione delle candidature per il primo rinnovo dei vertici del sindacato liberi giornalisti Rai. “C’è chi ci vorrebbe morti o quantomeno disorganizzati, invece abbiamo dimostrato ancora una volta grande vitalità e spirito di condivisione”, continua Palese.

Nel direttivo (composto da 9 membri) ci sarà anche uno di diritto nominato dalla Figec. “Ringrazio Pierluigi Franz per la sua preziosa disponibilità e spero che sia lui a guidare il gruppo dei revisori dei conti”, aggiunge Francesco Palese. “Un grazie anche a tutti gli altri candidati. A chi si è messo in gioco per esserci, per dare il suo contributo in quella che sarà una sana competizione interna che ha lo scopo di rafforzare la nostra unione e sicuramente non quello di creare “correnti”. Abbiamo predisposto in sede di regolamento l’elenco unico di candidati anche per questa ragione”.

Nel congresso di Unirai, Palese si ripresenta con l’ambizione di continuare il suo lavoro alla guida del sindacato: “Se toccherà ancora a me – dice – dipenderà da due fattori. Il numero di preferenze che avrò e dalla composizione del prossimo direttivo. Il tutto è nelle vostre mani, le migliori”. “Se toccherà ancora a me posso garantire che nessuno dei 33 candidati sarà escluso. Con un mandato di tre anni ci saranno gli inevitabili subentri in ognuno dei tre organismi, ma soprattutto ci saranno le deleghe operative per chi vorrà impegnarsi attivamente nelle commissioni tematiche che il nostro statuto ci permette di creare. Tutto questo per dire semplicemente che da questo congresso dobbiamo uscirne più forti di prima, in grado di affrontare al meglio il lavoro che ci attende nei prossimi mesi. Buone elezioni a tutti”, conclude Palese.