The Hollywood Reporter, giornalisti in sciopero a oltranza

Condividi

Continua l’astensione dei giornalisti della testata per il mancato pagamento degli stipensi

Sciopero a oltranza per The Hollywood Reporter Roma. Lo hanno annunciato i giornalisti, portando avanti la protesta contro l’editore per il mancato versamento degli stipendi e degli arretrati attesi da mesi.
“L’azienda non ha ottemperato ai propri doveri e tuttora non ha mostrato alcuna prospettiva realistica e sostenibile per il giornale, né ha comunicato impegni concreti”, hanno scritto in una nota che annunciata il prolungamento dello sciopero di 5 giorni avviato il 19 giugno.

“I giornalisti di THR Roma difenderanno in ogni sede i propri diritti”, hanno scritto ancora, puntualizzando che l’interruzione avverrà “solo a fronte di atti concreti da parte dell’azienda”.

Mesi travagliati

Ormai da qualche mese la situazione alla testata – che il febbraio scorso ha registrato un cambio di direzione con Boris Sollazzo subentrato a Concita De Gregorio – è critica.
A fine marzo i giornalisti avevano lanciato l’allarme per la “tenuta e le prospettive del giornale a fronte di criticità che ogni giorno aumentano”, con uno sciopero sempre legato al mancato pagamento degli stipendi.
Allora, in una nota, l’editore Gian Marco Sandri aveva parlato di un “problema di liquidità”, con un modello di sostenibilità che stava entrando a “regime più lentamente di quello che avevamo previsto” e i “ritardi di pagamento di alcuni dei nostri clienti”.