Elon Musk (Foto LaPreesse)

X rende le dirette streaming un servizio a pagamento

Condividi

Solo gli abbonati Premium potranno trasmettere live sul social

Nuovo cambio in X, che si prepapa a rendere disponibile sono per gli abbonati al servizio Premium la trasmissione di video in diretta.
“Molto presto, solo gli abbonati Premium potranno eseguire live stream (creare flussi video live) su X. Ciò include anche la trasmissione in diretta da uno strumento di terze parti supportato”, ha cinguettato @Live su X. Il riferimento alle parti terze, secondo il sito Engadget, è allo streaming di videogame.

La mossa allontana ulteriormente la piattaforma dai rivali, visto che i vari Facebook, Instagram, YouTube, Twitch e TikTok, permettono a tutti di andare live, nonostante l’esistenza di piani a pagamento.

Costi e vantaggi

Gli abbonamenti X Premium partono da 8,54 euro al mese e salgono a 17,08 euro al mese per Premium Plus. Esiste anche un livello base, da 3,25 euro al mese, che non include la maggior parte delle attività extra per i creatori di contenuti, come l’accesso in anteprima al chatbot della compagnia, Grok.
Il social ha utilizzato funzionalità aggiuntive, come la modifica dei post, la scrittura in formato lungo e i feed senza pubblicità per attirare gli utenti verso i suoi abbonamenti a pagamento, ma in genere non ha eliminato per gli account gratuiti le funzionalità esistenti.