Giovanna Maggioni

L’Out of home va in doppia cifra e cresce più della media di mercato

Condividi

Secondo i dati Audioutdoor il quadrimestre chiude al +12,2. Un investimento su 3 va agli impianti digitali

L’out of home chiude il primo quadrimestre in doppia cifra, crescendo del 12,2%. Lo rilevano i dati rilasciati da Audioutdoor, sottolineando come il tasso sia superiore alla media del mercato totale, al +4,8%. “Segno decisamente positivo”, ha commentato il presidente Giovanna Maggioni.

I dettagli degi investimenti


Nel dettaglio, guardando i numeri risulta ancora più significativa la crescita degli investimenti sugli impianti digitali, che nel loro complesso registrano un +36,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ormai più di un terzo (36%) degli investimenti sul mezzo vengono destinati dalle pianificazioni alle postazioni di impiantistica digitale con una creatività immagine/video sempre più accattivante e coinvolgente.
La quota del mezzo sul totale investimenti è attualmente del 4,6% ma a breve entreranno nelle valorizzazioni anche i dati delle nuove società di recente aderenti ad Audioutoor rendendo sempre più significativo il reale valore del mezzo.